Emilia Romagna. Rimini: cappuccino di 2.500 litri per il Guinness World Record.

Emilia Romagna. Rimini: cappuccino di 2.500 litri per il Guinness World Record.
Cappuccino, foto di repertorio

RIMINI. Rimini Fiera, 23-26 febbraio 2013.

A RHEX è tempo di impresa, con i 5 “Record Pizza Men” di Nazionale Italiana Baristi, decisi a raggiungere il Guinness World Record preparando un cappuccino di 2500 litri che verrà ospitato da una enorme tazza.

DAVIANO. “Daviano”, questo il nome del grande cappuccino, sarà offerto insieme ai prodotti per colazione Gluten-free di Schär e DS, leader nel mercato europeo del senza glutine, al fine di incentivare i Bar Italiani ad offrire la colazione Gluten-free a favore di chi soffre di intolleranze alimentari, in specifico la Celiachia, offerta di prodotto ancora molto scarsa e rara in questo settore.

LEGGENDA. La leggenda vuole che il nome “cappuccino” derivi dal beato Marco d’Aviano, frate – appunto, cappuccino – che partecipò alla battaglia di Vienna del 1683. Secondo tale leggenda, assaggiando nella bottega di Georg Michaelowitz il caffè fatto con dei sacchi ottenuti in premio per la vittoria contro gli ottomani, Marco D’Aviano l’avrebbe trovato tanto aspro da allungarlo con del latte, inventando così la nota bevanda.

CAMPIONATO MONDIALE CAPPUCCINO E PIZZA. A RHEX i 5 “Record Pizza Men” organizzeranno inoltre il Campionato Mondiale del cappuccino e il Campionato mondiale di Pizza Spigamica.

I “Record Pizza Men” nascono per promuovere il patrimonio enogastronomico italiano e realizzare numerosi record al fine di dare immagine e lustro al food e beverage Made in Italy: sono già entrati nel Guinness World Record il 13 dicembre scorso preparando “Ottavia”, la Pizza tonda Gluten-free più grande del mondo.

COLPO D’OCCHIO SU RHEX 2013
Date: Dal 23 al 26 febbraio 2013; Ingresso: riservato solo agli operatori professionali; biglietto: € 25. Abbonamento 4 gg. € 45; orari: Dalle ore 09.30 alle ore 18.00 – ultimo giorno dalle ore 09.30 alle ore 17.00 www.rhex.it. Direttore Business Unit: Patrizia Cecchi, Project manager: Orietta Foschi, Nicola De Pizzo.

 

Ti potrebbe interessare anche...