Santarcangelo, nuova Tac multistrato donata all’ospedale Franchini.

Santarcangelo, nuova Tac multistrato donata all’ospedale Franchini.
Ospedale Santarcangelo. Immagine di repertorio

SANTARCANGELO. La nuova Tac è arrivata all’ospedale “Franchini di Santarcangelo e sabato 2 marzo, alle 11.30, sarà donata e inaugurata alla presenza delle autorità e dei rappresentanti delle associazioni, degli sponsor e dei tanti cittadini che hanno organizzato e partecipato alla raccolta fondi.

L’apparecchio, del valore di oltre duecentomila euro, è stato infatti donato all’Azienda USL, e per suo tramite ai pazienti, a seguito di una vera e propria “azione popolare” che ha visto in prima fila il Comitato promotore della donazione della Tac (presidente è il sindaco di Santarcangelo Mauro Morri), l’Associazione santarcangiolese “Paolo Onofri” Onlus, le numerose associazioni di volontariato e tanti cittadini, enti e istituzioni, oltre al fondamentale contributo di alcuni sponsor. Fra questi vanno segnalati il sostegno di Banca Malatestiana e il contributo di Pro Loco Santarcangelo, Banca di Credito Cooperativo Romagna Est, Consulta del Volontariato di Santarcangelo, Istituto Oncologico Romagnolo. Unione dei Comuni della Valle del Marecchia, Associazione Luce dell’Uso di Bellaria Igea Marina, Ezio Ferrini, Gruppo Maggioli.

Decisivo anche il supporto delle amministrazioni comunali di Santarcangelo, Bellaria Igea Marina, Verucchio, Poggio Berni e Torriana che assieme alle diverse Associazioni del territorio hanno realizzato numerose iniziative per la raccolta fondi.

E’ proprio per questi motivi che la donazione-inaugurazione è aperta a tutti i cittadini. L’evento che avrà luogo all’ingresso dell’ospedale in via Pedrignone, prevede la partecipazione di: Mauro Morri, indaco di Santarcangelo e presidente del Comitato Promotore; Giorgio Ioli, presidente dell’Associazione Santarcangiolese “Paolo Onofri” Onlus; Enrico Cavagna, direttore del Dipartimento Radiologico dell’Ausl; Marcello Tonini, direttore Generale dell’Azienda Usl.

Inoltre sarnno presenti i rappresentanti della Provincia e Regione, nonché dei sindaci della Valle del Marecchia, di Bellaria Igea Marina, della Valle dell’Uso e del Rubicone.

Ti potrebbe interessare anche...