Forlì. Travolta e uccisa davanti al marito in via Decio Raggi.

Forlì. Travolta e uccisa davanti al marito in via Decio Raggi.
Polizia Municipale. Immagine di repertorio.

CARPENA – Travolta e uccisa sotto gli occhi del marito. Lidiana Gelosi, 74 anni, residente a Grisignano stava attraversando la strada quando è stata investita da un’auto. L’incidente è avvenuto ieri sera attorno alle 20 in via Decio Raggi a Carpena davanti alla chiesa di Santa Maria Assunta.

La donna stava andando a giocare a tombola in parrocchia dove c’era una festa. Il marito alla guida una Toyota Rav 4 si era accostato sulla carreggiata della strada dalla parte opposta della chiesa per fare scendere la moglie, ma poi sarebbe ripartito col suo fuoristrada. La donna ha aperto lo sportello ed scesa per poi attraversare la strada. In quel punto non c’è troppa illuminazione e in quel mentre arrivava una Volvo famigliare che ha falciato la donna.

L’urto è stato violentissimo tanto che la 74enne dopo essere stata colpita con la parte anteriore dell’auto ha urtato anche il parabrezza per poi cadere a terra a qualche metro di distanza dal punto dell’impatto. Il marito che stava per ripartire, ma ancora era fermo sul ciglio della strada, ha visto la terribile scena dell’incidente e probabilmente ha capito subito la gravità. Sul posto sono arrivate due ambulanze. I sanitari purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. L’automobilista alla guida della Volvo è rimasto sotto choc ed è stato trasportato all’ospedale. Sul posto è intervenuta la Polizia municipale per svolgere i rilievi. Pochi istanti dopo l’incidente le persone che erano già in parrocchia sono uscite e sono rimaste sconvolte. Qualcuno è andato in chiesa a pregare.

La via Decio Raggi a Carpena è una strada maledetta, una via di scorrimento veloce dove purtroppo sono morti altri pedoni e altri ciclisti. Il 4 novembre del 2011 a poche centinaia di metri dall’incidente accaduto ieri sera, era stato ucciso un 79enne di nazionalità albanese: investito da due auto mentre stava svoltando in una perpendicolare. L’anziano era morto sul colpo. Sempre su una bici era stata investita in via Decio Raggi il 24 ottobre del 2008 una donna cinese di 53 anni che attorno alle 8.30 di quel giorno pedalava e teneva una pentola di riso da consegnare agli operai, dei suoi connazionali di un’azienda. La straniera era stata falciata da un’auto di grossa cilindrata che viaggiava verso Meldola. La scia di sangue si è allungata.

Ti potrebbe interessare anche...