Ravenna. ‘Darsena che vorrei’: martedì 26 marzo si parla di riuso degli spazi.

Ravenna. ‘Darsena che vorrei’: martedì 26 marzo si parla di riuso degli spazi.
La Darsena che vorrei. Immagine di repertorio.

RAVENNA. Con la pedalata in Darsena si è aperto ufficialmente il terzo anno di lavoro del percorso di partecipazione “La Darsena che vorrei” che proseguirà martedì 26 marzo alle 20.30 all’Almagià per incontrare la città.

Al centro dell’incontro le principali iniziative legate alla riqualificazione di questa importante area urbana che vedranno la luce nel 2013 con la presentazione del Poc tematico, la raccolta delle controdeduzioni, la discussione e l’approvazione in Consiglio Comunale.

Apriranno i lavori della serata gli assessori all’urbanistica Libero Asioli e al Decentramento e partecipazione Valentina Morigi, con una relazione sullo stato di fatto e il programma futuro, coadiuvati dai tecnici del servizio progettazione urbanistica che spiegheranno il metodo di elaborazione del Poc, la continuità e il recepimento degli esiti del percorso di partecipazione fino all’approvazione del Poc.

Saranno presenti inoltre i facilitatori del percorso di partecipazione che presenteranno i progetti per il 2013.
Particolare attenzione verrà pertanto dedicata alla iniziativa sul riuso temporaneo degli spazi della Darsena, tema emerso in modo significativo durante il percorso di partecipazione. Già nel corso del 2012 infatti i cittadini attivi della “Darsena che vorrei” hanno potuto approfondire significati, metodi e possibilità di questa pratica perrivitalizzare luoghi in attesa di essere riqualificati.

“La Darsena che vorrei” si è infatti confrontata con realtà nazionali e internazionali di rilevanza e prestigio, come il Politecnico di Milano, l’associazione TempoRiuso di Milano, gli architetti di strada di Bologna e il collettivo di architetti l’Escaut di Bruxelles. Il 2013 sarà pertanto l’anno della sperimentazione di un progetto di riuso temporaneo, in interno o in esterno, attraverso l’attivazione di uno spazio che potrebbe diventare l’urban-center Darsena, un luogo di incontro, socialità, eventi e di aggregazione di diverse realtà cittadine.
Parte dell’incontro sarà dedicata agli aggiornamenti e allo scambio di informazioni sulle attivazioni avvenute in Darsena, anche in autonomia, da parte di cittadini che hanno particolarmente a cuore questo luogo della città.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale