Cervia. La Capitaneria sequestra 400 chili di pesce e molluschi.

Cervia. La Capitaneria sequestra 400 chili di pesce e molluschi.
Il sequestro.

CERVIA. Un’altra operazione a tutela del consumatore è stata effettuata, venerdì 5 aprile, dal personale di Polizia Marittima della Capitaneria di Porto di Ravenna, in collaborazione con l’Ufficio locale Marittimo di Cervia.

Un’attività che rientra nel piu ampio programma “Piano operativo annuale di controllo della filiera della pesca”, di cui l’8° Ccap – Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Ravenna è coordinatore a livello regionale.

L’operazione, effettuata sotto lo stretto coordinamento della Procura della Repubblica di Ravenna, ha consentito di accertare illeciti nella commercializzazione di prodotti ittici pronti ad essere immessi sul mercato da parte di un grossista cervese. I controlli si sono conclusi in tarda serata con il sequestro di circa 150 chilogrammi di prodotti ittici di varie specie, ritenuti non conformi ai requisiti igienico-sanitari (a tal riguardo è stata comminata una sanzione a carico del commerciante).

I controlli hanno consentito di individuare anche una partita di circa 250 chilogrammi di molluschi bivalvi del tipo “vongola lupino” munita della prevista etichettatura sanitaria, ma riportante una data di confezionamento ingannevole per il consumatore. Il commerciante è stato multato anche per questa violazione.

Ti potrebbe interessare anche...