Lugo. Sonate d’organo, di flauto e di chitarra.

Lugo. Sonate d’organo, di flauto e di chitarra.
Duo Zampetti Verrini.

LUGO. Doppio appuntamento quello di domenica 14 aprile per il Lugo Opera Festival 2013: per la rassegna “Concerti in luoghi sacri” sono infatti in programma due appuntamenti da non perdere, entrambi ad ingresso libero.

Il primo alle 10.40 nella Chiesa del Carmine di Lugo con il recital a due organi; l’organo Gatti e il Callido, il celebre strumento costruito nel 1797 da quello che è considerato lo Stradivari dell’organo: il veneto Gaetano Callido. I due strumenti, vanto della città di Lugo, questa volta verranno suonati da Cesare Masetti e Benedetto Marcello Morelli, entrambi diplomati al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

Cesare Masetti, bolognese, frequenta il Conservatorio “G.B. Martini” nella classe di Maria Grazia Filippi conseguendo nel 2009 il diploma accademico di I livello in organo, in convenzione con la Facoltà di Teologica dell’Emilia-Romagna. Ha approfondito il repertorio bachiano e gli studi d’improvvisazione sotto la guida, rispettivamente, di Monika Henking e Guy Bovet. Ha frequentato corsi di specializzazione sulla letteratura organistica italiana su importanti strumenti storici con Luigi Ferdinando Tagliavini.
Si esibisce in alcune rassegne di Bologna e provincia; attualmente frequenta il corso di composizione al Martini nella classe di Gian Paolo Luppi. Ha recentemente curato le trascrizioni per due organi di alcuni famosi brani orchestrali ottocenteschi.

Benedetto Marcello Morelli, diplomato in pianoforte nel 2003 presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna sotto la guida di Angelo Babini e Luigi Mostacci; ha poi frequentato nello stesso conservatorio il triennio di organo e composizione liturgica in convenzione con la facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna nella classe di Maria Grazia Filippi, Luigi Ferdinando Tagliavini, Guy Bovet e Monika Henking. E’ stato organista a Bologna presso la Basilica di San Francesco e nella scuola musicale annessa ha insegnato pianoforte e solfeggio. Attualmente collabora come organista con l’Orchestra ed il Coro Polifonico “Fabio da Bologna” diretti da Alessandra Mazzanti.

Il programma alla Chiesa del Carmine prevede musiche di J.S. Bach, G. Verdi, G. Rossini e P.I. Cajkovskij.

Nel pomeriggio, alle 17, all’Oratorio in località Passogatto è in programma invece un concerto per flauto e chitarra: protagonisti Sergio Zampetti al flauto e alla chitarra Luigi Verrini, che proporranno, tra le altre, musiche di F. Schubert, G. Rossini, F. Chopin, G. P. Telemann.

Sergio Zampetti, ha ottenuto attestazioni di stima da grandi artisti quali: Aldo Ciccolini, Jorg Demus, Peter Maag, Alain Guingal, Julius Baker. Il leggendario flautista Sir James Galway ha scritto di lui: “E’ un ottimo esecutore e musicista. Ho davvero apprezzato il suo modo di suonare”. La sua attività artistica lo ha portato a ricoprire il ruolo di Primo Flauto in varie Orchestre fino al 2002 per poi dedicarsi esclusivamente all’attività solistica e da camera. E’ stato invitato come solista in importanti Teatri e Sale da concerto in Italia e all’estero; si è esibito accompagnato dai Salzburger Solisten, dalla Mariinsky Chamber Orchestra, dall’Orchestra Città di Ravenna, dai Musici Estensi, dall’Orchestra de Nevers dall’Accademia della Libellula. Si esibisce stabilmente col fratello Claudio col quale costituisce il Duo Zampetti. Al contempo ha collaborato e collabora strettamente con artisti quali: Jorg Demus, Luz Leskowitz, Aldo Ciccolini, Stefano Grondona, Claudia Antonelli, Luigi Verrini ed altri esecutori. Nel 2004 ha ideato il progetto “Evviva la musica che porta la musica classica nelle scuole attraverso concerti divulgativi “rivoluzionari”. Ha conseguito 2 titoli accademici presso il Conservatorio di Como (Flauto e Direzione di coro). Deve la sua formazione flautistica a Mauro Scappini. Fondamentale l’incontro con Andrea Griminelli. Preziosa è stata anche una breve ma intensa master-class con Alain Marion.

Luigi Verrini, inizia precocemente lo studio della chitarra presso l’Istituto Musicale “A. Tonelli” di Carpi con M° Germano Cavazzoli. In seguito si perfeziona, frequentando Stages internazionali e nel 1986 si diploma presso il Conservatorio di Verona con Lode. Nell’Anno Europeo della Musica ottiene il Primo Premio al Concorso per “Giovani Musicisti” grazie al quale intraprende una brillante attività concertistica lo ha visto protagonista sia in Italia che all’estero. Nel 1998, nella Città del Vaticano, in oc casione della “Giornata dei Movimenti” alla presenza del Pontefice Giovanni Paolo II ha suonato in duo con il flautista Andrea Griminelli in mondovisione. Nella capitale si è esibito, come solista, in occasione della apertura dell’ “Anno Giubilare” nella Chiesa di Piazza del Popolo. Con il flautista Sergio Zampetti ha tenuto numerosi concerti fra i quali ricordiamo quello in occasione del Convegno Internazionale dei Vescovi tenutosi presso il Centro Mariapoli a Rocca di Papa di Castelgandolfo. Da alcuni anni si dedica alla composizione di brani per chitarra ed è autore di una collana di opere musicali per ragazzi alcune delle quali premiate e pubblicate dalle edizioni Sinfonica-Carish. Molto apprezzato sia dal pubblico e dalla critica il suo cd “Away”contenente brani di sua composizione. E’ docente di chitarra presso il Liceo ad indirizzo musicale “C. Siconio” di Modena.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale