Cervia. Lo Sposalizio del Mare sarà dedicato a Papa Wojtyla.

Cervia. Lo Sposalizio del Mare sarà dedicato a Papa Wojtyla.
Papa Giovanni Paolo II. Immagine di repertorio.

CERVIA. Nel 1986 fu Giovanni Paolo II a celebrare il tradizionale rito dello Sposalizio del Mare di Cervia. Un evento molto atteso e partecipato che ha unito la fede alla tradizione popolare in un crescendo di forti emozioni. L’evento ha segnato profondamente la realtà locale che mantiene vivo il ricordo di questo momento e vuole con forza rivivere, nell’anno in cui un nuovo papa inizia il suo pontificato, il giorno in cui Giovanni Paolo II è stato ospite della città. La manifestazione di quest’anno propone quindi eventi che celebrano la venuta del papa.

Il primo momento dedicato a Karol Wojtyla è in programma per sabato 11 maggio quando alle 11 il porto canale di Cervia sarà intitolato a Giovanni Paolo II nell’area di Borgo Marina che il santo padre ha visitato nel 1986. Qui sarà inaugurata anche la Colonna del Mare, monumento dedicato ai pescatori e alle donne della marineria cervese. Ancora sabato alle 21 nel magazzino del sale una serata dedicata alla storica vista pastorale dal titolo “Quando Cervia incontrò il Papa”. Nel corso della serata sarà proiettato il film documentario “Ho benedetto il mare come si benedice la casa” dedicato alla venuta del papa e al suo rapporto con la gente. Il filmato che propone immagini di repertorio ma anche immagini inedite, interviste ai cittadini e persino una intervista ricordo del cardinale Tonini , è ideato e realizzato dal regista Andrea Masoni. La proiezione sarà accompagnata dalla musica della Orchestra sinfonica giovanile Città di Cervia diretta dal Maestro Fulvio Penso. La serata sarà anche il momento di apertura ufficiale dell’evento alla presenza delle autorità di Cervia e Jelenia Gòra, con il classico scambio di doni.

Fra le novità è da ricordare che lo Sposalizio del Mare quest’anno sarà celebrato per la prima volta dall’Arcivescovo di Ravenna e Cervia monsignor Lorenzo Chizzoni. La giornata di domenica 12 maggio si svolge come da tradizione ma anche qui troviamo delle novità. Saranno tre quest’anno le motonavi che partiranno dal porto canale alla volta del mare aperto insieme ai pescherecci. Il pubblico potrà acquistare il biglietto per le Rossana e Super Tyfun al prezzo di 2 euro (bambini fino ai 12 anni gratis) per seguire da vicino questa cerimonia antica che affonda le radici nel lontano 1445 come la leggenda ci racconta.

I biglietti si potranno prenotare ed acquistare presso Cervia Turismo. Il ricavato dalla vendita sarà completamente devoluto in beneficienza Domenica 12 maggio si apre al mattino con il Trofeo dell’anello, torneo di tiro con l’arco ormai diventato un appuntamento fisso, ma il clou della festa arriva nel pomeriggio con lo spettacolo degli abilissimi sbandieratori del Rione Bianco di Faenza, campioni d’Italia in carica che si esibiranno dalle 15 in piazza Garibaldi e proseguiranno lo spettacolo sfilando nel corteo dell’anello e accompagnando Vescovo, autorità civili e religiose, la delegazione della città partner e l’anello fino in mare aperto per la cerimonia. Sempre dalle 15 in piazza canti e musiche rinascimentali del coro Ad Novas e i figuranti della Congrega della Sensia. Dopo la cerimonia in mare e la gara per la pesca dell’anello, la festa continua con la cuccagna sul porto canale alle 21. Qui si sfideranno sul palo cosparso di grasso come da tradizione i giovani del luogo.

Ti potrebbe interessare anche...