Web&Tech. Google ti permette di ‘fare il testamento’.

Web&Tech. Google ti permette di ‘fare il testamento’.
Google testamento. Immagine di repertorio.

WEB&TECH. Non molte persone pensano che una buona parte della nostra vita passa sui social network e su molte piattaforme di Google. Dopo la morte, infatti, i familiari si ritrovano a dover gestire account e-mail senza saper, nemmeno, quali siano le password e può accadere che non sia nemmeno stato redatto un testamento.

In queste ultime ore, Google ha introdotto la possibilità di realizzare il nostro testamento e gestire il “tempo vita” dei nostri dati. Andiamo a vedere in dettaglio.

Testamento 2.0.

Uno dei principali problemi, che molte persone si ritrovano oggi ad affrontare, è quello di gestire account email e tutti i documenti presenti sul cloud di persone scomparse. Infatti, il mondo digitale tra cui anche Facebook, ogni tanto, effettua una sorta di “pulizie di primavera” nei confronti degli account inattivi da molto tempo. A Google, però, hanno studiato un nuovo modo di gestire il proprio account quando si verificano lunghi periodi di inattività. La funzione Inactive Account Manager, che offre la possibilità di decidere o, dall’ultimo log-in, inviare qualsiasi tipologia di dato a familiari o amici. Entrando all’interno del menu di gestione di Inactive Account Manager, è possibile selezionare un periodo di 3,6,9 e 12 mesi dopo il quale vengono cancellati tutti i nostri dati.

“A nostro avviso, una funzione del genere può risultare particolarmente utile, soprattutto in un mondo in cui la tecnologia offre la possibilità di gestire, da remoto, qualsiasi tipologia di dati, anche quelli più sensibili“.

Ti potrebbe interessare anche...