Italia. Spuntano anche immagini hard tra le ‘mail’ rubate ai grillini.

Italia. Spuntano anche immagini hard tra le ‘mail’ rubate ai grillini.
Beppe Grillo. Immagine di repertorio.

ITALIA. Non solo scambi di conversazione con Beppe Grillo e contatti mail personali. Nel calderone delle poste elettroniche dei parlamentari a cinque stelle finite sotto attacco degli hacker ci sarebbero anche foto e video hard.

“Circolano tre immagini con una donna senza veli e in atteggiamenti inequivocabili di autoerotismo – scrive ‘Libero’, dicendo anche di aver visionato il materiale – Somiglia molto a una deputata di cui non facciamo il nome per evitare complicità con i ricattatori”, aggiunge il giornale di Maurizio Belpietro.

Peccato poi che a corredo del pezzo piazzi due belle e grandi foto proprio di Giulia Sarti, con tanto di zoom su di lei, sul suo profilo. E così il nome della giovane deputata riminese finisce inevitabilmente tra le principali indiziate, in cima alla lista dei pettegolezzi.

“Siamo personaggi pubblici ma non per questo la nostra vita privata deve essere sbattuta sui giornali o nella rete”, aveva dichiarato la stessa Sarti un paio di giorni fa dopo aver sporto denuncia per la violazione della casella di posta elettronica. Ora però di mezzo sembra esserci ben altro. Un vero e proprio ricatto. La pubblicazione del materiale “rubato” a circa trenta parlamentari – minacciano gli hacker – continuerà fino a quando Grillo e Gianroberto Casaleggio non chiariranno quanto guadagnano con la politica. Sulla vicenda la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta e la Polizia postale sta indagando.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale