Forlì. Ridolfi: da giovedì 16 maggio tutti senza paga.

Forlì. Ridolfi: da giovedì 16 maggio tutti senza paga.
Aeroporto ridolfi forlì. Immagine di repertorio.

FORLì. “Tutte le attività sono sospese e venerdì 17 maggio nessuno dei dipendenti dovrà recarsi sul posto di lavoro. Chi deve ritirare i propri effetti personali si presenterà al varco di accesso, appositamente sorvegliato da Colas, previo accordo con la sottoscritta”. A scrivere è Enrica Erani, la curatrice del fallimento numero 32 del 2013 dichiarato dal Tribunale e riguarda la Seaf, la società che gestiva l’aeroporto.

Nella mattina di mercoledì 15 maggio i dipendenti hanno partecipato al presidio di protesta e all’assemblea sindacale. La Seaf è stata dichiarata fallita il 3 maggio scorso dal giudice Alberto Pazzi. Ora ogni decisione deve passare dal Tribunale. Da oggi tutti a casa, senza paga, così come ha annunciato la curatrice.

Per la cassa integrazione straordinaria per quasi un centinaio di persone ci sono ostacoli e gli ammortizzatori, con la nuova legge Fornero, ci potranno essere solo in due casi: la ricollocazione del personale o la continuità occupazionale. I sindacati hanno spiegato che in Regione il prossimo 21 maggio nell’incontro con l’assessore Alfredo Peri chiederanno di “obbligare” gli enti a un ricollocamento del personale, che darebbe la possibilità di continuare la cassa integrazione.

Ti potrebbe interessare anche...