Serie B al cadiopalmo. Salgono nell’Olimpo Sassuolo e Verona. Tra ‘novità’ e ‘ritorno’.

Serie B al cadiopalmo. Salgono nell’Olimpo Sassuolo e Verona. Tra ‘novità’ e ‘ritorno’.
Sassuolo e Verona, neo promosse

LA CRONACA DAL DIVANO. Una ‘cronaca’ anche per la serie B. Chiusasi al cardiopalmo. Grazie a duelli infuocati e all’ultimo respiro. Il Verona ( contro l’Empoli) centra ( 0-0) il ritorno nella massima serie ( che aveva vinto nel lontano ’85 con Bagnoli); il Sassuolo, invece, ha celebrato ( 1-0) i 70 anni dl patron Squinzi, con una impresa mai accaduta. La piccola e operosa  capitale emiliana infatti ha raggiunto nonostante qualche scetticismo iniziale la serie A.

LE PARTITE. Dei due match, quello tra Sassuolo e Livorno, al Braglia di Modena, ha toccato momenti esaltanti, culminati con il gol ad extra time praticamente scaduto. Il Sassuolo di Di Francesco ( che ha detto di restare nella cittadina emiliana) era rimasto in nove, il Livorno in dieci. Grandi feste nelle città neopromosse. A Verona,  in particolare, la gente ha invaso il centro storico come non accadeva da anni. I colori scaligeri così ben pilotati da Mandorlini  vanno così ad affiancare il Chievo. Tra loro, il prossimo anno, un derby d’altri tempi.

Ai play off : Brescia-Livorno e Novara-Empoli. Retrocesse direttamente in Lega Pro 1: Vicenza e Ascoli.

ALTRI SPORT. Svanito il sogno di Sara Errani di accedere alla finale di Roma, battuta alla Arzarenko. La russa incontrerà ora Serenona Williams. Pronostico difficile. Nella pole per il Gp di Francia, Le Mans, il furetto Sanchez si beve Lorenzo e Pedrosa; Dovizioso, a sorpresa, è terzo, mentre Valentino deve inseguire dall’ 8° posto. Un po’ come i gamberi.

Ti potrebbe interessare anche...