Emilia Romagna. Turismo. Al via i seminari e le azioni dimostrative previste dal progetto europeo Star.

Emilia Romagna. Turismo. Al via i seminari e le azioni dimostrative previste dal progetto europeo Star.
Progetto europeo Star.

EMILIA ROMAGNA. Partiranno il prossimo 11 giugno 6 workshop locali e 6 incontri formativi rivolti agli operatori delle strutture ricettive dell’Emilia-Romagna per illustrare le funzioni e i servizi web del progetto europeo Star (Reti statistiche delle regioni adriatiche nel turismo) per la raccolta dei dati turistici e per promuoverne l’utilizzo tra le imprese. All’organizzazione delle iniziative collaborano Confesercenti e Confcommercio regionali.

Gli incontri, coordinati da Cescot-Er e da Iscomer-Er, hanno l’obiettivo di illustrare le tecnologie e gli strumenti ora disponibili per la trasmissione telematica dei dati statistici, nonché di illustrare il funzionamento di un nuovo sistema di rilevazione della soddisfazione dei clienti ospitati, anche in vista dell’applicazione del Dpcm 22/7/2011 che stabilisce l’obbligo per le imprese, a partire dal 1° luglio 2013, di fornire i dati alle amministrazioni pubbliche esclusivamente in via telematica.

Le imprese turistiche potranno utilizzare il software, scaricabile gratuitamente dal sito del progetto o da quello delle Province, per dialogare con il sistema di gestione. Per affiancare gli operatori sono state previste le iniziative di formazione per le imprese. Gli incontri, gratuiti e in programma nei pomeriggi dalle ore 15 alle 17, si terranno a Cesenatico (11 giugno), Forlì (13 giugno), Milano Marittima (18 giugno), Ravenna (20 giugno), Comacchio (25 giugno), Ferrara (26 giugno) e Bologna (3 luglio). Altri incontri saranno programmati a breve anche nelle province di Modena, Parma, Reggio Emilia e Piacenza.

Il progetto Star.
Il progetto triennale, finanziato con il programma europeo Ipa Adriatico, si propone di creare una conoscenza comune tra le regioni adriatiche, con informazioni sui turisti che saranno acquisite durante le operazioni di check-in nelle diverse strutture ricettive e poi utilizzate per la gestione delle politiche turistiche e l’adozione di misure più puntuali ed efficaci.
Al progetto partecipano diversi enti dell’area adriatica: il Business Service Centre of Government of Zenica (Bosnia Herzegovina), le Regioni di Corfù (Grecia) e di Durazzo (Albania), la Facoltà del Turismo di Opatija (Croazia), il Consorzio operatori turistici della Puglia (Cotup), le Regioni Abruzzo, Marche e Veneto e la Provincia di Rimini. La Regione Emilia-Romagna lavorerà su tutto il suo territorio.

Programmi e schede di iscrizione sono disponibili su http://fesr.regione.emilia-romagna.it nella sezione news. Le informazioni sul progetto sono pubblicate in www.startourism.eu

Ti potrebbe interessare anche...