Cesena. Ultimi giorni per pagare l’acconto Imu.

Cesena. Ultimi giorni per pagare l’acconto Imu.
Imu

CESENA. E’ sospesa per le abitazioni principali, i fabbricati rurali e i terreni agricoli. Ma per tutti gli altri la prima rata dell’Imu va versata entro lunedì 17 giugno.

E anche per la prima casa bisogna fare attenzione: chi ha più di una pertinenza per tipologia a servizio dell’abitazione (ad esempio, 2 garage), entro quella data è tenuto a pagare l’Imu sulle pertinenze in più.

A parte la sospensione, poche le novità per i contribuenti cesenati rispetto allo scorso anno. Il Comune, infatti, a febbraio aveva confermato tutte le aliquote applicate già nel 2012. Entrando nel dettaglio, è prevista l’aliquota ordinaria dell’ 1,06% per la generalità degli immobili, incluse aree fabbricabili e terreni agricoli (anche se per questi ultimi il pagamento è sospeso); l’aliquota ridotta dello 0,76% per le case affittate come prima abitazione con contratto agevolato e per quelle affittate a studenti universitari secondo l’apposito contratto transitorio.

Immutata anche l’aliquota di base dello 0,4% per le abitazioni principali, che però adesso è congelata tranne che per gli edifici di pregio (classi A/1, A/8, A/9).

Se per le tasche del contribuente non cambia praticamente nulla, una modifica sostanziale è stata introdotta per quanto riguarda il riparto delle somme incassate. Quest’anno, infatti, è stata soppressa la riserva di quota di imposta riservata allo Stato (che assorbiva lo 0,38 per cento dei versamenti, escluse le prime case), e sarà il Comune a incassare l’intero gettito, con la sola eccezione degli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, a cui appartengono, ad esempio, attività produttive e ricettive, istituti di credito, ecc: in questo caso, lo Stato incassa il gettito derivante dall’aliquota standard dello 0,76%, mentre al Comune arriverà il restante 0,3% derivante dalla maggiorazione.

Anche quest’anno, per aiutare i contribuenti ad affrontare l’imminente scadenza, il settore Tributi del Comune ha messo a punto una serie di materiali esplicativi, contenenti le informazioni principali e indicazioni utili sul funzionamento dell’imposta, che sono consultabili anche sul sito del Comune www.comune.cesena.fc.it. Sul sito si trova anche c’è un programma di calcolo (fornito gratuitamente da Anutel – Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali) che consente di verificare l’importo della somma da versare.

Oltre a una dettagliata nota illustrativa, sono pubblicate le delibere e il regolamento comunale in materia, ma anche la modulistica e la normativa di riferimento.

Nel 2012 l’Imu ha prodotto per il Comune di Cesena 32 milioni e 35.842 euro; dalla prima casa sono arrivati 7 milioni e 33mila euro, dagli altri fabbricati 21 milioni e 55mila euro, la quota incassata per i terreni agricoli è stata di 1 milione e 615mila euro mentre per le aree edificabili è stata di 2 milioni e 330mila euro.

Ti potrebbe interessare anche...