Parrocchia S.Mauro Mare. Don Giorgio Budellini è il nuovo parroco. Subentra a don Claudio Comanducci.

Parrocchia S.Mauro Mare. Don Giorgio Budellini è il nuovo parroco. Subentra a don Claudio Comanducci.
S.Mauro Mare

PARROCCHIA SAN MAURO MARE. Il Vescovo di Rimini mons. Francesco Lambiasi, ha annunciato l’avvicendamento di diversi sacerdoti alla guida di altrettante comunità parrocchiali della sua diocesi. Ha ricordato come queste scelte sono la conclusione di una prolungata riflessione e tenendo sempre presenti alcuni criteri fondamentali: la migliore valorizzazione dei sacerdoti stessi, tanto più necessaria oggi, in tempo di diminuzione numerica dei preti; un ulteriore incremento alla Pastorale integrata delle Zone pastorali e quindi con un riscontro di  arricchimento spirituale e pastorale per le stesse comunità.
Anche per la comunità parrocchiale di Santa Maria Goretti in San Mauro Mare, avverrà il cambio del parroco: don Giorgio Budellini, subentrerà a don Claudio Comanducci. Don Giorgio, 41 anni il prossimo mese di luglio, nativo di Santarcangelo di Romagna, è stato ordinato sacerdote nel 1999 dalle mani del Vescovo De Nicolò. Da 8 anni è parroco di Mondaino e amministratore parrocchiale di Trebbio di Montegridolfo. La solenne liturgia di ingresso in parrocchia e presentazione del nuovo parroco avverrà lunedì 17 giugno con la messa delle ore 21 celebrata dal Vescovo Lambiasi e concelebrata dai sacerdoti dell’intera zona pastorale.

Un gioioso momento di festa della comunità cristiana che accoglie don Giorgio proprio nel momento in cui sono in atto i festeggiamenti per i 50 anni di fondazione della parrocchia (il formale decreto del Vescovo Biancheri risale infatti al 1° giugno 1963). Fra i tanti che lo abbracceranno e gli daranno il benvenuto, vi sarà anche don Ivo Rossi, il fondatore, parroco emerito che ha guidato questa parrocchia per quasi 40 anni. Il lavoro che spetterà a don Giorgio sarà quello di  collaborare con le altre parrocchie di Bellaria, Bordonchio e Igea Marina, di farsi quindi carico della cura pastorale dell’intera zona in fraternità e comunione con gli altri parroci. Uno stile diverso rispetto al passato, innovativo nei metodi ma inevitabile per un nuovo slancio missionario in un mondo che cambia.

Nella foto, il complesso parrocchiale visto dal parco ( ph Mauro Barbieri, 13 maggio 2006).

 

Ti potrebbe interessare anche...