Rimini. Il Comune chiede lo stato di calamità naturale al Governo.

Rimini. Il Comune chiede lo stato di calamità naturale al Governo.
Nubifragio a Rimini. Immagine di repertorio.

RIMINI. Il comune di Rimini, dopo il violento nubifragio che si è abbattuto lunedì 24 giugno sulla città, ha deciso di chiedere aiuto al Governo. Così l’amministrazione comunale ha presentato richiesta dello stato di calamità naturale.

Se il Governo finanzierà lo stato di calamità naturale, sarà richiesto ai cittadini di presentare un’accurata documentazione sui danni subiti. Per questo motivo il Comune consiglia ai cittadini di raccogliere fotografie, fatture e tutto quello che potrà essere utile per poter dimostrare l’entità dei danni subuti alle attività e alle abitazioni.

Sul sito internet e all’Ufficio Relazioni col pubblico del Comune di piazza Cavour, sono disponibili i moduli attraverso cui segnalare i danni subiti da privati e imprese. I moduli si possono inviare via fax al numero 0541 704157, oppure via mail danninubrifagio@comune.rimini.it. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero verde 800 106 300 dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e il martedì e il giovedì anche dalle 14 alle 17.

Ti potrebbe interessare anche...