Il bridge che conta incrocia le sue carte a Riccione.

Il bridge che conta incrocia le sue carte a Riccione.
Torneo di bridge. Immagine di repertorio.

RICCIONE. La FederBridge conferma anche quest’anno il feeling con Riccione e chiama a raccolta il suo popolo di giocatori dall’Italia ma anche dall’estero.

La novità di questo Festival Bridge Over 60, che si svolgerà da sabato 6 luglio a domenica 14 luglio negli spazi del Palazzo dei Congressi di Riccione, è il fatto di fregiarsi dei prestigiosi patrocini della WBF la Worl Bridge Federation e della EBF la Federation Europea Bridge, che assegneranno i propri trofei. Rispetto al Palazzo del Turismo, dove sono state ospitate negli anni scorsi le precedenti edizioni del Festival Over 60, il Palazzo dei Congressi offrirà ai giocatori – l’organizzazione del meeting ne attende da 400 a 600 per ogni singola giornata di gioco – una struttura molto più ampia e versatile.

A partire dalla Club House allestita sulla terrazza panoramica del Palacongressi, con tanto di orchestra-live, servizio bar e tavoli da gioco (a partire dalle ore 21), alla sala stampa, dove ogni giorno saranno esposti i risultati degli incontri, agli spazi per fumatori. Tante le specialità di gioco a disposizione dei partecipanti, dall’individuale al misto, dal coppie allo squadre, ci sarà solo da scegliere la competizione personalmente più consona e gradita, con la possibilità di partecipare a tutti i tornei in calendario senza estenuanti tour de force. La ricettività e la logistica alberghiera è stata affidata a Firmatour, che ha esteso la convenzione a 48 hotel riccionesi, da una a quattro stelle, e a numerosi esercizi pubblici e negozi, mettendo anche a punto un nutrito calendario di escursioni mattutine e intrattenimenti serali per i giocatori e i loro accompagnatori.

Ti potrebbe interessare anche...