In giugno i due terzi dell’acqua distribuita a Cesena sono arrivati da Ridracoli.

In giugno i due terzi dell’acqua distribuita a Cesena sono arrivati da Ridracoli.
Acqua di Ridracoli. Immagine di repertorio.

CESENA. Dopo aver ricevuto per cinque mesi di fila solo acqua di Ridracoli, in giugno Cesena ha visto calare la fornitura idrica proveniente dall’invaso appenninico: a indicarlo i dati forniti da Romagna Acque e pubblicati su Cesenadialoga.

Nel corso dell’ultimo mese, su un consumo complessivo di 636.027 metri cubi, sono stati distribuiti 441.249 metri cubi di acqua di Ridracoli, pari al 69%, mentre i restanti 194.778 metri cubi sono arrivati dalle fonti locali. L’andamento resta comunque migliore rispetto all’anno scorso, quando nel mese di giugno la percentuale era del 59%.

Romagna Acque ricorda che, allo scopo di migliorare la risorsa idrica fornita alla città, durante il mese di giugno un quantitativo pari a 67.405 mc prelevato dai pozzi di Cesena, è stato immesso nella rete dell’Acquedotto della Romagna, mediante apposito by – pass, miscelandolo con la risorsa proveniente da Ridracoli.

Ti potrebbe interessare anche...