Cesena si trasforma in una grande arena sotto le stelle con la Notte del Cinema.

Cesena si trasforma in una grande arena sotto le stelle con la Notte del Cinema.
L'intervallo.

CESENA. Si accendono i riflettori sulla Notte del Cinema, un’intera serata dedicata a iniziative non stop sul cinema in programma venerdì 12 luglio a Cesena, nell’Ambito di PIAZZE DI CINEMA, la rassegna cinematografica in agenda fino a sabato 13, promossa dal Centro Cinema Città di Cesena e dall’Assessorato ai Servizi e alle Istituzioni Culturali del Comune di Cesena.

Un’unica e grande festa nella festa per celebrare la settima arte, che coinvolgerà tutte le piazze di Cesena con la proiezione in contemporanea di film, mentre altri angoli del centro storico saranno animati dalla proiezione di cult-movie, documentari, cortometraggi, backstage, videoclip, dj set, classici del muto con accompagnamento musicale dal vivo.

Il programma si apre alle 19.30 al Barincentro (piazza Amendola 3/4) con il consueto appuntamento con l’Aperitivo con l’Autore che questa volta ospita Leonardo Di Costanzo, regista esordiente del film L’Intervallo, in concorso per il premio Monty Banks. Il film, in programma alle 21.45 all’Arena San Biagio, parla di due ragazzi rinchiusi in un enorme edificio abbandonato di un quartiere popolare di Napoli. Lei è la prigioniera, lui è obbligato dal capo clan di zona a fare da carceriere. Dall’ostilità iniziale i due passano a una complicità fatta di confidenze e confessioni. Al termine della proiezione Di Costanzo incontra nuovamente il pubblico per un breve dibattito sul film.

In parallelo, dalle 19.30 in Piazza del Popolo Piazze di Cinema sposa l’enogastronomia con l’Anteprima del Cesena Wine Festival, banchi d’assaggio gestiti dai sommelier di Ais in divisa, dove sarà possibile degustare le eccellenze vinicole e gastronomiche locali.

Alle 21.45 in via Cesare Battisti omaggio a Donatella Finocchiaro con la proiezione di Terraferma di Emanuele Crialese e a seguire Manuale d’Amore 3 – episodio Maturità di Giovanni Veronesi.

Alle 21.45 all’Acquadolce Cafè (Piazza delle Vacanze) proiezione del film Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto di Lina Wertmuller (1974), in omaggio a Mariangela Melato.

Alle 21.45 Alla Rocca Malatestiana (Piazza del rock-movie) omaggio a Kurt Cobain con la proiezione di Last Days di Gus Van Sant e del documentario Kurt Cobain: about a son. Durante la serata sarà attivo anche un grande gioco da tavolo “vivente”, con attori e musicisti (“Cobain affaire”, ideato da Alessandro Panzavolta e realizzato da Ortographe) e poi dj set con le 50 canzoni preferite dal leader dei Nirvana.

Alle 21.45 in Piazza San Domenico (Piazza Chilometrozero) cortometraggi realizzati dell’ Aula Monty Banks e Videomaker cesenati.

Alle 21.45 in Piazza Amendola (Piazza Romagna) proiezione di Sabato Italiano di Luciano Manuzzi: soggetto di Pier Vittorio Tondelli Tondelli e sceneggiatura del regista con Marco Tullio Giordana per una riflessione sulle stragi del sabato sera. Nel cast c’è anche l’attrice bolognese Chiara Caselli, membro della giuria del Premio Monty Banks insieme al regista Manuzzi.

Dlle 22 Corte Dandini diventa la Piazza dei festival con una selezione di video da Backstage Film Festival, Bellaria Film Festival, Riccione TTV Festival e Sedicicorto International Film Festival. In proiezione “É STATO IL FIGLIO making of” di Paola Crescenzo (vincitore 8ª edizione Backstage FF), “IN UTERO. SREBRENICA” di Giuseppe Carrieri (vincitore 31ª edizione Bellaria FF), “OMAGGIO A MERCE CUNNINGHAM” (Riccione TTV Festival) e “SELEZIONE DALL’ARCHIVIO DEL FESTIVAL” (Sedicicorto).

Alle 23.45 in Piazza del Popolo (Piazza del classico) atmosfere noir con The Lodger (L’inquilino) di Alfred Hitchcock (1927): film muto con musica dal vivo di Luca Medri (pianoforte) e Luca Cilio (tromba, flicorni); evento in collaborazione con Dire Fare.

Alle 24 gran finale all’Arena San Biagio con la proiezione de I Vitelloni di Federico Fellini (1953), leone d’argento al festival di Venezia, il primo grande successo del regista riminese. Il film viene proposto nel sessantesimo anniversario della sua uscita.

Ti potrebbe interessare anche...