Riccione. Musiche dal mare: proseguono i concerti all’alba in spiaggia.

Riccione. Musiche dal mare: proseguono i concerti all’alba in spiaggia.
Concerti all'alba. Immagine di repertorio.

RICCIONE. Quest’anno si celebra l’anniversario del bicentenario della nascita del Re del melodramma, Giuseppe Verdi, nato a Roncole di Busseto il 10 ottobre 1813, l’operista più rappresentato al mondo. II “cigno” di Busseto (per l’eleganza e la delicatezza del suo stile musicale) si rivelò un genio della Musica per la bellezza delle sue opere che celebrano le passioni dell’uomo raggiungendo vette immortali. In linea con le aspirazioni del movimento romantico, sentì l’esigenza di rinnovare il mondo del melodramma, rispondendo agli ideali di libertà risorgimentali, divenendo il simbolo dell’identità italiana.

Domenica 14 luglio (ore 5) sulla spiaggia di Riccione andrà in scena il concerto “Viva Verdi” con Cherubini Ensemble.

La musica di Giuseppe Verdi è musica di teatro, anzi è puro teatro in sé. I suoi sono meccanismi teatrali che divengono musicali. Come il teatro, la musica rappresenta la vita stessa, la stilizza, la reinventa. L’ esecuzione di musica specificamente teatrale come quella di Verdi in un luogo talmente vero, puro come una spiaggia al sorgere del sole e’ un’ esperienza che compenetra gli animi e che ricrea un unicum irripetibile, quasi come una performance. L’ alba reale non si ricrea, ma arricchita da musica figlia dei più vibranti sentimenti umani, diviene momento di stupore e di meditazione.

Fabio Battistelli.

Diplomato presso il Conservatorio di Perugia, docente al Conservatorio Cherubini di Firenze. Profondo conoscitore della musica contemporanea, ha suscitato molto interesse da parte di autorevoli Autori del nostro tempo, che hanno voluto dedicare al musicista alcune opere.

Ha effettuato alcune prime esecuzioni assolute di brani scritti da importanti compositori del nostro tempo. Docente di corsi di interpretazione musicale, è impegnato in produzioni di musica e poesia e collabora stabilmente con attori e musicisti , tra cui Amanda Sandrelli, David Riondino, Lunetta Savino, Vanessa Gravina, Elio delle Storie Tese.

Augusto Vismara.

Fiorentino, fin da giovanissimo si è imposto sulla scena musicale iniziando collaborazioni come prima viola con Maggio Fiorentino, La Fenice, La Scala e con direttori come Sinopoli, Thielemann, Gracis. Si è dedicato alla musica da camera suonando con altri grandi solisti (Ricci, Kagan, Gutman, Francaix..)

Sua particolare connotazione è l’impegno e la qualità di colto ed attento interprete della musica contemporanea. È docente di viola presso il conservatorio “L.Cherubini” di Firenze.

Dorotea Vismara.

Violista, è stata attiva in Europa, Cina, nord e sud America. Ha collaborato in ensemble cameristici con musicisti del calibro di Salvatore Accardo, Stenley Dodds, Rocco Filippini. Estimatrice e promotrice della produzione musicale contemporanea, ha eseguito in prima assoluta brani di compositori viventi fra cui Marco Betta, John Cage, Kames Curnow, Michael Nyman.

Riviera Lazeri.

È stata prima viola dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, e violinista della Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e della Cincinnati Chamber Orchestra. Ha cominciato lo studio di violoncello all’età di sei anni e diplomandosi con il massimo dei voti e poi laureandosi. Ha effettuato concerti in tutta Italia come violoncellista del Cherubini Ensemble e del Trio Petrassi.

Ti potrebbe interessare anche...