Santarcangelo. L’amministrazione vara un pacchetto di provvedimenti in materia di trasparenza e anticorruzione.

Santarcangelo. L’amministrazione vara un pacchetto di provvedimenti in materia di trasparenza e anticorruzione.
Comune di Santarcangelo. Immagine di repertorio.

SANTARCANGELO. L’Amministrazione comunale di Santarcangelo vara un pacchetto di provvedimenti in materia di trasparenza e anticorruzione. Allo studio da qualche mese con il coinvolgimento del Segretario generale, dei Dirigenti e di diversi altri funzionari, le nuove misure previste dalle normative nazionali trovano ora applicazione nel Comune di Santarcangelo in seguito alla firma degli atti da parte del Commissario prefettizio Clemente Di Nuzzo.

Occorre innanzitutto fare riferimento alla legge n. 190 del 2012 recante le disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione. Tale legge è stata approvata in attuazione dell’articolo 6 della Convenzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite adottata dall’Assemblea Generale dell’Onu il 31 ottobre 2003. Tale Convenzione prevede che ciascun Stato debba elaborare ed applicare delle politiche di prevenzione della corruzione efficaci e coordinate, adoperandosi per attuare e promuovere efficaci pratiche di prevenzione.

Come previsto dalla legge 190/2012, il Commissario prefettizio del Comune di Santarcangelo Clemente Di Nuzzo ha approvato ieri (lunedì 15 luglio) il Piano di prevenzione della corruzione che prevede, fra l’altro, la nomina del responsabile della prevenzione della corruzione (individuato nel Segretario generale dott. Alfonso Pisacane) e l’approvazione di un Piano Triennale di prevenzione della corruzione. Il Piano prevede di individuare – fra le attività e i procedimenti gestiti dall’ente – quelli da ritenersi a più elevato rischio di corruzione, definendo la relativa tipologia di rischio e le azioni di controllo preventive e successive da porre in essere. Ma indicazioni puntuali riguardano anche le modalità di formazione, cioè di predisposizione degli atti amministrativi, affinché gli stessi siano il più possibile chiari e comprensibili. A ciò si aggiungono le azioni di monitoraggio sia per quanto riguarda i rapporti fra l’Amministrazione e i soggetti che con la stessa stipulano contratti o che sono interessati a procedimenti di autorizzazione, concessione o erogazione di vantaggi economici, che per quanto riguarda il rispetto dei termini per la conclusione dei procedimenti. Infine il Piano di prevenzione della corruzione prevede anche attività formative rivolte al personale dell’ente e l’individuazione di apposite modalità di controllo successivo delle procedure relative alle attività a più elevato rischio di corruzione.

Sul fronte della trasparenza il Commissario prefettizio ha poi approvato il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2013/2015 nominando quale responsabile il Segretario generale dott. Alfonso Pisacane. La trasparenza nei confronti dei cittadini e dell’intera collettività rappresenta infatti uno strumento essenziale per assicurare i valori costituzionali dell’imparzialità e del buon andamento della pubblica amministrazione, favorendo il controllo sociale sull’attività pubblica per mezzo di una sempre più ampia accessibilità e conoscibilità dell’operato dell’ente.

Il recente decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 individua gli obblighi di trasparenza concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni e le modalità per la sua realizzazione. Il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità costituisce uno degli elementi fondamentali nella rinnovata visione legislativa del ruolo delle pubbliche amministrazioni, le quali sono chiamate ad avviare un processo di informazione e di condivisione dell’attività posta in essere, al fine di alimentare un clima di fiducia verso l’operato della stessa e di avviare un processo di confronto e crescita per la comunità locale.

Il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2013/2015 del Comune di Santarcangelo prevede il coinvolgimento dei Dirigenti e del personale degli uffici al fine di organizzare la pubblicazione dei dati, l’utilizzo e l’implementazione della piattaforma “Amministrazione Trasparente” (a cui il Comune di Santarcangelo ha già aderito), l’adozione di misure per la rilevazione del livello di soddisfazione degli utenti in relazione all’accesso, alla chiarezza e all’usabilità dei dati pubblicati e, infine, iniziative volte a promuovere la cultura della trasparenza e della legalità dell’azione amministrativa. Inoltre, per verificare l’esecuzione delle attività programmate, il Responsabile della trasparenza attiverà un sistema di monitoraggio (predisposizione di rapporti, pubblicazione sul sito della relazione sullo stato di attuazione del programma, ecc.). Infine, per gli anni 2014 e 2015 sono ipotizzate l’organizzazione della “Giornata della Trasparenza”, (per illustrare e discutere con i cittadini e le organizzazioni maggiormente rappresentative i principali temi dell’azione amministrativa con l’obiettivo di raccogliere suggerimenti) e l’organizzazione di iniziative di ascolto nei confronti della cittadinanza per migliorare la trasparenza dell’ente.

Fra i provvedimenti emanati dall’Amministrazione comunale anche l’approvazione del Piano di auditing interno per il controllo e la regolarità amministrativa (per le attività a maggiore rischio di corruzione si prevedono meccanismi di formazione, attuazione e controllo delle decisioni al fine di prevenire il rischio di corruzione, nonché di monitoraggio del rispetto dei termini per la conclusione dei procedimenti) e l’Individuazione del soggetto con potere sostitutivo in caso di inerzia del responsabile del procedimento ai fini della conclusione del provvedimento amministrativo (i Dirigenti di settore per i procedimenti che devono essere conclusi dai responsabili di posizioni organizzative o da altro personale, il Segretario generale per i procedimenti che devono essere conclusi dai Dirigenti di settore).

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale