Da Ridracoli il 57% dell’acqua consumata a luglio dai cesenati.

Da Ridracoli il 57% dell’acqua consumata a luglio dai cesenati.
Ridracoli. Immagine di repertorio.

CESENA. Nel mese di luglio è stato del 57% l’apporto di Ridracoli alle forniture idriche cesenati. E’ quanto emerge dai dati sulla fornitura idrica nel mese scorso, messi a disposizione da Romagna Acque e pubblicati da oggi su www.cesenadialoga.it.

In luglio sono stati forniti complessivamente a Cesena 726.380 metri cubi d’acqua, di cui 414.575 metri cubi di acqua di Ridracoli con un’erogazione di 155 litri al secondo, mentre il volume di acqua proveniente dai pozzi è stato di 311.805 metri cubi, con un’erogazione di 116 litri al secondo.

Prosegue, intanto, la miscelazione fra l’acqua dei pozzi e quella di Ridracoli, ripresa nel mese di giugno, dopo che per 5 mesi a Cesena era stata consumata solo acqua dell’invaso appenninico. Per migliorare la risorsa idrica fornita a Cesena, fra giugno e luglio una parte dell’acqua prelevata dai pozzi, pari a 168.855 metri cubi, è stata immessa nella rete dell’Acquedotto della Romagna mediante apposito by – pass, per miscelarla con l’acqua proveniente da Ridracoli.

Ti potrebbe interessare anche...