Riccione: a Villa Mussolini, le giornate verdiane. Connubio tra musica, teatro ed enogastronomia.

Riccione: a Villa Mussolini, le giornate verdiane. Connubio tra musica, teatro ed enogastronomia.
Verdiane Opera 01

RICCIONE. Si sono chiuse con un ottimo successo di pubblico le quattro giornate dedicate alle celebrazioni verdiane volute dall’istituzione per la cultura del comune di Riccione. Un felice connubio tra musica, teatro ed enogastronomia promosse da un testimonial d’eccezione: il maestro Giuseppe Verdi. Cornice dell’evento Villa Mussolini con suggestivo allestimento agreste che rimandava alle atmosfere verdiane di Villa Santagata.
Il primo appuntamento, serata con posti limitati, a pagamento, ha avuto come fulcro lo

di e con Roberta Bigiarelli e Sandro Fabiani. Un viaggio raffinato attraverso le passioni del maestro legatissimo alla sua terra. E proprio la terra ed i suoi prodotti sono stati protagonisti tra i tavoli imbanditi nel giardino di un elegantissima Villa Mussolini illuminata dalla sola luce delle candele.
Un grande apprezzamento dell’ospitalità e di tutta l’organizzazione dell’iniziativa verdiana è venuto da Gianpietro Bisagni, presidente della associazione Le terre traverse, presente a Riccione con alcuni dei migliori produttori del territorio verdiano (e in parte soci della stessa associazione di aziende agricole) e dai funzionari della regione che hanno seguito la realizzazione dello spettacolo di prosa che racconta di Giusppe Verdi non solo come musicista ma anche come imprenditore agricolo innovatore, raffinato buongustaio, benefattore concreto.

GIUSEPPE VERDI AGRICOLTORE. Seguendo da vicino gli eventi di Un mare di Sapori, manifestazione all’interno della quale la regione Emilia Romagna ha voluto la realizzazione dello spettacolo L’altra opera, Giuseppe Verdi agricoltore, erano presenti per la Regione alcune funzionarie dell’assessorato all’agricoltura: Luciana Finessi, responsabile per la divulgazione delle innovazioni al sistema agro – alimentare e Francesca Ponti, del servizio ricerca innovazione e promozione del sistema agroalimentare; ma anche Maria Cristina Turchi, che fa invece riferimento all’assessorato regionale alla cultura ed è responsabile della promozione di attivita’ culturali all’estero.
Tra il pubblico, si è fatta notare la presenza della grande soprano Gabriella Morigi, che sollecitata dall’attore Sandro Fabiani con simpatia ha improvvisato un emozionante attacco della famosa ‘Amami, Alfredo!’  dalla  Traviata.

 

Successo indiscusso di pubblico, con oltre 700 presenti, anche la serata di sabato con esibizione del Coro Perla Verde.

 

Hanno collaborato con l’Istituzione Riccione per la Cultura per ‘organizzazione dell’iniziativa: il consorzio Costa Food Hotels, l’Associazione Terre Traverse, E-studio di San Marino e Gusta Vino di Riccione

 

Tra i produttori si sono fatti apprezzare i pluriblasonati culatelli dell’azienda Spigaroli di Polesine (Antica corte Pallavicina), i vini di La Caminà di Roberto Bargazzi (in particolare il bianco frizzante dal bel nome Inebria), il formaggio Grana Padano del caseificio Camminata della famiglia Contini Damiano di Bacedasco (Castell’Arquato), i superbi succhi di frutta e le verdure sott’olio di Cascina Piazzavacca della famiglia Pisaroni (Villanova sull’Arda), oltrechè i salumi tipici piacentini del Salumificio Peveri di Chiaravalle della Colomba in comune di Alseno (la pancetta, la coppa, il salame, tutti prodotti DO.

 

Di seguito l’elenco degli espositori che sono intervenuti alla serata ‘L’altra opera’ Giuseppe Verdi agricoltore

 

1) Collina dei Poeti
Santarcangelo di Romagna
vino: Sangiovese, Albana e Rosè

2) Frantoio Oleificio Bigucci
San Giovanni in Marignano
Olio

3) Cantina Intesa
Modigliana
via G. Galilei, 15 Faenza (RA)
Vino

4) Italia Alimentari
Busseto via Marconi, 3
Salumi

5) Gran Deposito Aceto Balsamico Giuseppe Giusti
Modenaì
Strada Quattro Ville, 155
Aceto balsamico

6) Fratelli Spigaroli Busseto
Salumi, formaggi

7) La Caminà
Bacedasco Basso (PC)
Vino e non solo

8) Salumifcio Peveri
ALSENO (PC)
Salumi

9) Fattoria Poggio San Martino
San Giovanni in Marignano
via Pianventena 763 – S. Giovanni in Marignano (RN)
Vino

 

 

Ti potrebbe interessare anche...