Faenza. Come educare attraverso il gioco e lo sport.

Faenza. Come educare attraverso il gioco e lo sport.
Il gioco in un seminario. Immagine di repertorio.

FAENZA. “Giocando si imparano i valori” è il titolo del seminario programmato sabato 7 settembre, dalle ore 8.15 alle 16.30, a Faenza presso l’aula magna della scuola Don Milani (via Corbari).

L’incontro, gratuito e aperto a insegnanti, allenatori e dirigenti di società sportive, è organizzato dall’assessorato allo Sport del Comune di Faenza, in collaborazione con la sezione faentina del Csi (Centro sportivo italiano) e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna.

Relatori del seminario Lucia Castelli e Juan Carlos Mogni.

Lucia Castelli, laureata in Scienze motorie, insegna alla facoltà di Scienza della formazione primaria alla “Bicocca” di Milano, è psicopedagogista del settore giovanile dell’Atalanta calcio e componente della Commissione scuola nazionale della Figc.
Juan Carlos Mogni, italo-argentino, laureato in Scienze motorie, è istruttore di calcio giovanile, nuoto e minivolley, formatore Fipav e Csi, docente di didattica all’Isef di Viedma (Argentina) e collabora con le scuole calcio dell’Atalanta.

Il seminario è finalizzato ad ampliare le conoscenze e le competenze degli adulti che educano attraverso il gioco e lo sport.

Il gioco è infatti un formidabile strumento di apprendimento che sviluppa le dimensioni della personalità, educa alla convivenza civile, oltre ad allenare gli aspetti motori e tecnico-tattici della prestazione sportiva.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale