Rimini. Alla Sagra Malatestiana Zubin Mehta dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Rimini. Alla Sagra Malatestiana Zubin Mehta dirige l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.
Beethoven. Immagine di repertorio.

CESENA. Quarto appuntamento con i Concerti Sinfonici della 64.a Sagra Musicale Malatestiana di Rimini. Giovedì 12 settembre alle ore 21 arriva sul palco dell’Auditorium Sala della Piazza del nuovo Palacongressi (via della Fiera, 23) un’altra delle più prestigiose formazioni orchestrali italiane, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, con il suo direttore principale, Zubin Mehta. Il programma del concerto è nel segno di Beethoven con l’esecuzione delle Sinfonie n. 7 in la maggiore op. 82 e n. 6 in fa maggiore op. 68 “Pastorale”.

La prima, composta fra il 1811 e 1812 ed eseguita l’8 dicembre 1813 a Vienna nella sala grande dell’Università per un concerto di beneficenza, è così descritta da Richard Wagner: “Questa Sinfonia è l’apoteosi della danza: è la danza nella sua suprema essenza, la più beata attuazione del movimento del corpo quasi idealmente concentrato nei suoni. Beethoven nelle sue opere ha portato nella musica il corpo, attuando la fusione tra corpo e mente». La Sinfonia nr. 6 fu composta tra il 1807 e il 1808 ed eseguita il 22 dicembre 1808 a Vienna diretta dallo stesso autore. Fu Beethoven ad indicare il sottotitolo, “Pastorale”, mentre ognuno dei cinque movimenti portava un’indicazione programmatica: “Piacevoli sentimenti che si destano nell’uomo all’arrivo in campagna – Scena al ruscello – Allegra riunione di campagnoli – Tuono e tempesta – Sentimenti di Benevolenza e ringraziamento alla Divinità dopo la tempesta”.

Il concerto è realizzato con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini.

Per informazioni tel. 0541 793811 dalle ore 10 alle 14 dal lunedì al sabato.

Ti potrebbe interessare anche...