Voto in Germania: il trionfo di Angela Merkel. Quasi un terremoto per la politica tedesca.

Voto in Germania: il trionfo di Angela Merkel. Quasi un terremoto per la politica tedesca.
Angela Merkel. Immagine di repertorio.

GERMANIA. È un terremoto per la politica tedesca. Nessuno aveva previsto un successo così travolgente per Angela Merkel, che ora si avvia al terzo mandato. La cancelliera ha stracciato tutti: in base a dati quasi definitivi, la Cdu, insieme col partito fratello Csu, sfiora il 42 per cento (41,7) guadagnando quasi nove punti.

L’avversario socialdemocratico Peer Steinbrueck, mai veramente convincente, si deve contentare del 25,7 per cento. Sia i verdi, sia l’estrema sinistra arretrano a circa l’8,5 per cento ciascuno. Ma il vero cataclisma riguarda i liberali: a tarda sera era quasi certo che non avrebbero superato la soglia del 5 per cento. Non siederanno in Parlamento, non succedeva dal ’49. Parte dei loro voti sono finiti al movimento antieuro AfD, che manca di poco l’ingresso al Bundestag.
Per tutta la sera davanti alla Cdu-Csu è balenata la prospettiva di governare da sola. Ma con l’avanzare dello spoglio si è capito che i seggi a disposizione della cancelliera sarebbero 301 su 606. Se confermati, questi numeri rendono possibili soltanto due esiti: o un governo di tutte le sinistre (escluso dai socialdemocratici) o una Grosse Koalition.

Lei, raggiante, ha ringraziato tutti, compreso il marito, un passo dietro il podio. Ma oltre il sorriso, riemergeva  la sua prudenza: “Domani analizzeremo con calma i risultati. Stasera è tempo di festeggiare”.

Ti potrebbe interessare anche...