Forlì. Si è suicidato Davide Valpiani.

Forlì. Si è suicidato Davide Valpiani.
Davide Valpiani. Immagine di repertorio.

FORLì. L’hanno trovato nella sua cella, con un sacchetto in testo e vicino un fornello a gas. Si è tolto la vita Davide Valpiani, il forlivese di 49 anni condannato all’ergastolo per l’omicidio del forlimpopolese Vincenzo Di Rosa, fratello della ex compagna. L’omicio avvenne a Pinarella di Cervia il 4 agosto del 2005.

Il suo cadavere è stato trovato nella mattina di domenica 13 ottobre dagli agenti della polizia penitenziaria del carcere di Perugia, dove si trovava recluso da qualche anno.

Venerdì 11 ottobre Valpiani aveva avuto un colloquio telefonico con il suo difensore ravennate Gianluca Alni, insistendo di non esser responsabile di quel delitto. Venne condannato all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Ravenna il 24 novembre 2008, pena confermata in Appello e in Cassazione.

Valpiani inoltre venne assolto tra le polemiche per la morte dei suoi genitori. La madre venne trovata morta carbonizzata nella vasca da bagno della sua villetta in via Bofondi il 18 maggio del 1999, mentre il padre morì il 25 luglio dello stesso anno nella sua abitazione a Lido di Savio. Secondo l’accusa, Valpiani aveva ucciso i genitori per ereditare il patrimonio. Ma venne assolto.

Articoli più letti