Riccione, zona di sperimentazione del Cnr. Tecnologia wi-fi estesa a buona parte della città.

Riccione, zona di sperimentazione del Cnr. Tecnologia wi-fi estesa a buona parte della città.
CNR SmartCities 3 media

RICCIONE. Si è svolta a Bologna, al convegno inaugurale di Smart City Exhibition 2013 , la cerimonia di proclamazione dei vincitori del concorso indetto dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) in accordo con l’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI). Riccione, insieme ad Agordo e Siracusa è stata scelta per divenire zona di sperimentazione del CNR. I tre comuni prescelti, ciascuno per la propria categoria, avranno dunque l’occasione di essere dei living lab per la sperimentazione delle metodologie e delle soluzioni sviluppate nell’ambito del progetto CNR “Energia da fonti rinnovabili e Ict per la sostenibilità energetica”.
Il comune di Agordo (Belluno) è risultato vincitore nella categoria ‘Comune con una popolazione residente pari o inferiore a 7.000 abitanti‘, la città di Siracusa si è aggiudicata il premio nella categoria ‘Centro storico‘ mettendo a disposizione come area di sperimentazione, l’isola di Ortigia, la città di Riccione si è classificata nella categoria dei Comuni ‘caratterizzati da un elevato impatto turistico’, per ” aver presentato come area di intervento una zona ad alto impatto turistico ed aver messo a disposizione una rete in fibra ottica che utilizza le canalizzazioni dell’impianto di pubblica illuminazione, oltre ad un piano dettagliato dei servizi Ict da erogare con l’obiettivo di ridurre l’attuale consumo energetico”.
Il CNR metterà a disposizione le tecnologie e la strumentazione in comodato d’uso gratuito, grazie ad un investimento di un milione di euro per ciascun comune vincitore. Queste risorse rimarranno patrimonio tecnologico della Città. I Comuni prescelti dovranno farsi carico delle sole spese di istallazione delle strumentazioni tecnologiche che saranno sperimentate.

IL COMMENTO. “Il Cnr, con la sua rete di competenze scientifiche e tecniche – ha commentato il presidente del CNR Luigi Nicolais premiando le città vincitrici- intende concorrere al miglioramento e innalzamento della qualità della vita delle città a partire da progetti avanzati di sostenibilità energetica. Il futuro dei territori e delle città, oltre a necessitare di buona e lungimirante amministrazione, è sempre più collegato ad un uso intelligente, e socialmente condiviso, di saperi e tecnologie avanzate. Strumenti indispensabili per affrontare le criticità del nostro tempo e costruire su solide basi il futuro di tutti”.

Il bando di concorso, pubblicato lo scorso luglio, rappresentava una stimolante sfida per le opportunità di innovazione che offre.

“Quando è stato pubblicato il bando, lo scorso luglio- ha dichiarato il sindaco

- ci siamo subito attivati con il nostro settore ai progetti speciali, perchè ci è sembrata un’ottima occasione per implementare tutta una serie di servizi al cittadino ed ai turisti nei quali la nostra città crede da tempo. Il progetto doveva attenersi a precise indicazioni e limiti, come quello di poter utilizzare 1200 punti di illuminazione pubblica. Abbiamo individuato, insieme a tecnici ed esperti, le possibili zone di intervento che, come si vedrà, coprono vaste aree del territorio cittadino. Gli ambiti di applicazione di queste tecnologie sono molteplici e innovativi e forniranno le zone nevralgiche della città di tutta una serie di servizi importanti, come la possibilità di garantire una copertura capillare all’azione di controllo del territorio che sarà così più sicuro, di essere maggiormente tempestivi grazie al telesoccorso, o quello di fornire un servizio di individuazione delle zone di maggior criticità per il traffico anche tramite cellulari o ottenere le informazioni necessarie a trovare parcheggio nella zona che si vuole raggiungere, o ancora, attivare una serie di servizi in ausilio agli operatori di soccorso ai bagnanti, per le azioni di salvataggio e per il ritrovamento tempestivo dei bambini che si perdono in spiaggia. Per una città turistica come la nostra, l’assegnazione di questo premio rappresenta oltre, come è ovvio, motivo di orgoglio soprattutto l’ opportunità di accrescere la competitività della nostra Città e dotare gran parte del territorio cittadino di una serie di servizi interessanti ed utili sia ai residenti che a quanti scelgono Riccione come meta di svago e relax.
Potremo fornire una copertura wi-fi estesa a buona parte della città, dotare le nostre spiagge di ombrelloni fotovoltaici, collocare nelle nostre strade colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici, totem che forniscono info sul meteo, piuttosto che di tipo turistico sui locali, sulle dotazioni alberghiere, sulle ‘cose da vedere’, sui posti dove è possibile reperire mezzi in car e bike sharing. Le tecnologie che Riccione avrà in dotazione andranno ad ottimizzare l’efficienza dell’impianto d’illuminazione cittadina con un importante risparmio energetico e quindi economico e avremo la possibilità di un controllo più capillare del territorio grazie ad in sistema di telecamere che renderanno le nostre strade più sicure”.

LE ZONE INTERESSATE. Le zone indicate nel progetto sperimentale sono strategiche per la città, vanno dalla zona del centro storico con piazza Unità e la stazione ferroviaria, tutta la zona stadio e impianti sportivi, tutta la zona che va da piazzale Roma sino all’Ospedale, compreso viale Ceccarini e l’Arboreto Cicchetti, l’intero lungomare, da piazzale San Martino ai Giardini dell’alba”.
Insieme al Sindaco erano presenti all’assegnazione del premio anche l’assessore ai Lavori pubblici e alle Infrastrutture Maurizio Pruccoli e il dirigente Baldino Gaddi che hanno seguito, tramite il lavoro degli uffici, la partecipazione al bando e che gestiranno l’implementazione di questi numerosi servizi. L’operatività dovrebbe essere attiva con l’anno nuovo e già a partire dal 2014 la città sarà dotata di queste moderne tecnologie.

 

Nelle immagini,  alcuni momenti della cerimonia di premiazione con  ( tra gli altri) il sindaco Massimo Pironi e il presidente del CNR Luigi Nicolais.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...