Bellaria. Bradipop Club presenta il programma dei concerti autunno 2013.

Bellaria. Bradipop Club presenta il programma dei concerti autunno 2013.
Il genio.

BELLARIA. Il Bradipop Club di Igea Marina riapre i battenti sabato 19 ottobre con una nuova programmazione di concerti. La formula del Bradipop si rinnova e si fa in tre, ogni sabato la serata si apre con la cena del Bradipop Dinner, a partire dalle ore 21, per proseguire con la musica dal vivo del Bradipop Live, con una programmazione di concerti delle migliori band italiane in circolazione, e continuare poi a ballare fino all’alba scatenandosi sulle tre piste e con tre differenti situazioni musicali del Bradipop Disco.

Sabato 19 ottobre si apre con ANTANI PROJECT. Gli Antani Project sono una super band di 8 elementi che propone un mix unico di Rock, Ska e Pop. La grinta di una rock band si arricchisce dell’energia di una vera sezione fiati. I classici di ogni genere vengono stravolti, riarrangiati, rivitalizzati. Le hit del momento si alternano ai più famosi brani di ogni tempo. Uno spettacolo imprevedibile e adrenalinico. Dichiarati come band rivelazione del 2011-2012 gli Antani Project sono energia pure tutta d’un fiato.

Sabato 26 ottobre ALTERED

Il sound dagli anni ’70 ad oggi interpretato e proposto con grinta e passione da una band di grande esperienza. Poche parole per un gruppo che propone un grande show di pura adrenalina, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico grazie ad una front-girl che, nonostante la giovane età, negli anni di esperienza sui palchi di tutta italia si è distinta per voce e grande presenza sul palco, unica nel suo genere.

Alteria, VJ e volto immagine di RockTV, presentatrice su RAI5 e SKY UNO, speaker on-air anche su ROCK’N’ROLL RADIO, è accompagnata da 3 musicisti di talento ed esperienza: Osvaldo di Dio alla chitarra, Roberto Fabiani alla batteria, Nando de Luca al Basso. Il repertorio degli ALTERED passa dal rock dei nostri giorni (System of a Dawn, Muse, Metallica, Rage Against the Machine, Guano Apes, Skunk Anansie etc) ai grandi classici del rock del passato (AC/DC, Queen, Guns’n'Roses, Led Zeppelin, Deep Purple, Whitesnake, Motley Crue). Il vero rock, da non perdere.

Sabato 2 novembre MARTA SUI TUBI

Dopo 45 concerti estivi e una meritata pausa, i Marta sui Tubi ripartono con un tour al chiuso che andrà principalmente a unire club e teatri con una scaletta completamente rinnovata. Dopo l’anteprima del tour del prossimo 30 ottobre all’Alcatraz di Milano arriveranno direttamente al Bradipop Club per una serata tutta da scoprire con i brani dell’ultimo lavoro intitolato Cinque: La luna e le Spine.

Sabato 9 novembre RAD 1

I Rad1 si formano nel giugno del 2001 quando alcuni membri dei MisterX (cover band con alle spalle migliaia di concerti in tutta italia) insieme ai membri della Paola Turci band, decidono di unirsi per dare vita ad una nuova cover band “sui-generis”.

Brani basati su arrangiamenti personalizzati e idee nuove e creative fanno subito capire che i Rad1 saranno destinati a diventare i precursori di un modo nuovo di fare live. Della formazione originale rimangono oggi Cesare ”Rad” Zanotti (Voce e chitarra) e Mario “Il Fabbro” Zapparoli (Batteria e cori). A loro negli anni si sono aggiunti altri tre musicisti d’eccezione: alle tastiere Francesco “Nillo” Vernillo, al basso Hermes Locatelli e alla chitarra Marco Santaniello.
La scelta del repertorio dei RAD1 è decisamente divertente e “trasversale” con suoni rock-oriented , arricchita dalla capacità di rivisitare i pezzi esulando dall’originale. La scaletta comprende pezzi che abbracciano diversi generi musicali strizzando l’occhio a quelli “alternativi” più moderni: dal prog-metal dei Dream Theater ai Queen, dai System of a down ai Metallica fino ad arrivare ai medley più folli.

Sabato 16 novembre RIO

Un’altra grande band italiana approda al Bradipop club. I RIO esordiscono nel panorama discografico italiano nel 2004, hanno pubblicato 5 album ed estratto ben 18 singoli. Gli ultimi due album della band Fiori e Mediterraneo sono balzati in cima alla classifiche di vendita su iTunes. La band vanta un’intensissima attività live (oltre 600 concerti in 10 anni), varie partecipazioni in qualità di head opening act ai concerti di Ligabue ed Elisa, tantissimi concerti all’estero (Brasile, Messico, Romania, Belgio, Inghilterra e Francia), partecipazioni a importanti festival ed eventi radiofonici e televisivi nazionali. Numerosissime infine le adesioni al loro fan club ufficiale “Mariachi Hotel”.

Sabato 23 novembre SUNNY BOYS

Nel 2003 i Sunny Boys, una band di quattro ragazzini di Torino, ritrovano in un vecchio magazzino abbandonato la macchina del tempo di Ritorno al Futuro, la DeLorean con cui Marty McFly viaggiò nel tempo nel famoso film.
Da quel giorno Giuka, Fab, Danny e Steve decidono di viaggiare nel passato e di rubare i segreti dei loro idoli musicali per riproporli come se fossero nati oggi.
“Surfano” con i Beach Boys nel 1964, “pettinano” i Ramones nel 1976, rubano la lacca ai Duran Duran nel 1984, selezionano groupies per le boyband degli anni 90, vanno in manicomio con i Green Day nel 1994, corrono nudi per Los Angeles con i Blink 182 nel 1999, e così via. Da quasi 10 anni a spasso nel passato i Sunny Boys raccontano nei continui tour in Italia e in Europa i loro viaggi nel tempo, facendovi urlare con loro decine di hits mondiali da “Surfin’ USA” a “Hey Ho Let’s Go!” in incredibili megamix Punk Rock con le armonie vocali alla Beach Boys. Dopo 3 dischi, una partecipazione al Festival di Sanremo e quasi 10 anni di tour nazionali e internazionali, rieccoli “On The Road” più in forma che mai con molte news e sorprese.

Sabato 30 novembre MARCO LIGABUE

MARE DENTRO. Il nuovo cd di Marco Ligabue.
Ci vuole coraggio. Voglio cantare le cose che scrivo, e voglio farlo bene.Su quel palco ci devi andare te. E la band, ce l’hai la band? Le parole, le parole sono importanti. Partirai dal nulla. Ricomincerai da zero. E davvero pensi di uscire con “quel” cognome? Eh, ma registrare non è mica uno scherzo. E Luciano, beh Luciano cosa dice? Vabbè, da uscire con un pezzo a costruire un album ci passa il “mare” in mezzo. Quindi, vai dal vivo prima che la gente conosca i pezzi? Davvero? Davvero, come negli anni ’60”.

“C’era un foglio bianco. Un anno fa c’era solo un foglio bianco, lì davanti a me. Dovevo imparare tutto avendo come unica certezza, se così posso dire, che il cambiamento era… Beh sì, era l’unica certezza. Un anno dopo, siamo arrivati a far uscire “Mare dentro”, che è un album e che è il luogo dove ho cercato di raccogliere la parte piena del bicchiere, le cose che ho imparato. E anche quelle che non ho ancora imparato, perché mica l’ha detto nessuno che le fragilità debbano per forza essere nascoste. Ci metto la mia voce, la mia faccia e anche tutto il resto. Ho messo anche i colori, perché non esiste disegno su foglio bianco che non sia colorato. E questo è un piccolo trucco che ho capito da mia figlia”.

Aveva ragione Pavese, “le cose si scoprono attraverso i ricordi che se ne hanno”.
Questi sono i miei ricordi.
Questo è stato l’anno che ho trascorso.
Questo è “Mare Dentro”, un disco che pubblico perché spero che queste nuove canzoni possano diventare anche un po’ vostre. Fatemi sapere se vi arriva qualche “onda”.

Marco Ligabue è nato a Correggio (Reggio Emilia) il 16 maggio 1970.

Ha suonato la chitarra nel gruppo musicale italiano Rio, da lui fondato nel 2001. Come autore di quasi tutti i testi e le musiche ha firmato con i Rio 4 album in studio dal 2004 al 2011. Il 1 giugno 2012 annuncia l’addio al gruppo. Prima di fondare i Rio ha suonato 10 anni con Little Taver & His Crazy Alligators.Oltre all’attività di musicista è dal 1991 fondatore, responsabile e coordinatore di Ligachannel e BarMario, rispettivamente sito e fan club ufficiali di Luciano Ligabue.

Sabato 7 dicembre IL GENIO

Il Genio è un duo pop italiano composto da Gianluca De Rubertis (voce, chitarra e tastiera, ex componente degli Studiodavoli) e Alessandra Contini (voce e basso).

I due sono di provenienza leccese, ma di adozione milanese. Amici di vecchia data, fondano il duo nel 2007, iniziando ad esibirsi in feste private per arrivare al successo poco dopo, nel 2008. Nello stesso anno la canzone Pop porno diviene un vero e proprio tormentone. Lanciato da Radio Deejay e utilizzato nel programma TVQuelli che il calcio (Rai 2) condotto da Simona Ventura il 29 settembre 2008, il brano recupera le atmosfere della musica anni sessanta, dello shibuya kei e dell’easy listening internazionale.

Grazie al testo malizioso fa conoscere Il Genio al grande pubblic e il pezzo raggiunge l’undicesima posizione nella classifica FIMI.

Nell’aprile scorso il duo de Il Genio pubblica un nuovo singolo con la neonata etichetta discografica indipendente Ego di Ilario Drago; si tratta di Amore di massa. Il singolo Bar Cinesi verrà rilasciato nel settembre 2013, mentre il terzo album è in uscita.

Ti potrebbe interessare anche...