Cervia. Giuseppe Pomicetti confermato alla guida delle Saline.

Cervia. Giuseppe Pomicetti confermato alla guida delle Saline.
Saline di Cervia. Immagine di repertorio.

CERVIA. Giuseppe Pomicetti è stato rieletto presidente del Parco della Salina di Cervia, visti anche gli ottimi risultati raggiunti dal parco, sopratutto in termini di valorizzazione dell’identità culturale, sviluppo turistico e valorizzazione ambientale della salina oltre che dei buoni risultati economico-finanziari della società stessa.

Nella medesima assemblea dei soci – Comune di Cervia, Provincia di Ravenna, Camera di Commercio, Parco del Delta del Po, Terme di Cervia – è anche stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione del Parco della Salina, che durerà in carica 3 anni.
Siedono nel rinnovato cda Giuseppe Pomicetti e Osar Turroni (presidente Gruppo Civiltà Salinara), nominati dal socio di maggioranza, il Comune di Cervia, Guido Allegri (Camera di Commercio e Provincia di Ravenna), Lorella Bravetti (Parco del Delta del Po) e Aldo Ferruzzi (Terme di Cervia). I membri del cda a seguito dei recenti sviluppi normativi passano da 7 a 5 e viene anche prevista la presenza di un componente donna.

E’ stato anche nominato un revisore dei conti, al fine di aumentare ulteriormente la trasparenza della Società, assolvendo così agli obblighi normativi che ne prevedono la presenza; inoltre vista la solida esperienza nel campo delle società partecipate pubbliche potrà essere d’aiuto nell’interfacciare la società parco della salina con le normative del settore e compagine sociale vista la natura pubblico-privata della stessa.

L’amministrazione comunale dal canto suo ha accolto la proposta scaturita nel corso dell’Assemblea dei soci della società Parco della Salina di Cervia s.r.l. che prevede l’istituzione di un compenso a favore del Consiglio di Amministrazione della Società.
La Giunta comunale pur valutando positivamente la proposta, in considerazione dei risultati positivi fino ad oggi conseguiti dalla società, ha ritenuto comunque di integrarla con una condizione di salvaguardia che preveda nel caso in cui la società realizzi un risultato economico negativo, la facoltà di sottoporre all’Assemblea dei soci una proposta tesa alla riduzione/sospensione del compenso riconosciuto ai membri del Consiglio di Amministrazione della società fino alla riproposizione di risultati positivi di bilancio.

Inoltre la Giunta ha deciso di ridurre di circa il 35% il contributo da erogare per il 2013 e nei successivi anni alla società Parco della Salina di Cervia s.r.l., a fronte della presentazione di un progetto di valorizzazione storica, ambientale e turistica del compendio della Salina di Cervia.

E’ stato riconosciuto al Presidente del Consiglio di Amministrazione un importo pari all’indennità percepita da un Assessore del Comune di Cervia equivalente a € 1.533,80 lordi mensili onnicomprensivi. Il riconoscimento agli altri consiglieri di un gettone di presenza ad ogni riunione assembleare (generalmente il cda si riunisce una volta al mese) a cui saranno presenti, di importo pari a quello corrisposto ad un Consigliere comunale del Comune di Cervia, equivalente a € 45 lordi;

“Ringraziamo – dichiara l’assessore alle Saline Luca Coffari – il Cda uscente per il buon lavoro svolto in questi anni e facciamo un augurio di buon lavoro ai nuovi componenti e al riconfermato Presidente. Abbiamo accolto la proposta grazie alle condizioni economiche positive dovute ai risultati della società in questi anni, che permettono alla società di sostenere i compensi. Inoltre abbiamo chiesto al Cda di prevedere la possibilità di diminuire, sospendere o rinviare i propri compensi in base alla disponibilità di bilancio della società. In più la Giunta comunale ha deciso di ridurre del 35% il contributo, corrispondente a circa 25.000 euro”.

Ti potrebbe interessare anche...