A Ravenna riuniti i maggiori esperti internazionali del settore.

A Ravenna riuniti i maggiori esperti internazionali del settore.
Workshop di fisica. Immagine di repertorio.

RAVENNA. Lunedì 11 e martedì 12 novembre nella sala Nullo Baldini in via Guaccimanni 10, si terrà il secondo Workshop Internazionale della Società Europea di Fisica (EPS), intitolato “Rivelatori avanzati di radiazioni ionizzanti per uso industriale”, che sarà dedicato all’illustrazione dei risultati più recenti sulle tecnologie per la rivelazione delle radiazioni ionizzanti (particelle cariche, neutroni, raggi gamma e X), e alle applicazioni industriali in Medicina, Meccanica e Sviluppo dei Materiali.

Il Workshop, organizzato congiuntamente con l’Organizzazione Europea per le Ricerche Nucleari – CERN di Ginevra e l’Università di Bologna, riunirà i maggiori esperti mondiali del settore.

L’iniziativa si inquadra nelle attività del Centro per la Diffusione della Tecnologia e dell’Innovazione del Tecnopolo, che ha come obiettivo quello di portare a Ravenna gli attori principali a livello mondiale che operano nei campi tecnologici più avanzati. Inoltre il Centro si propone di presentare alla Rete di Alta Tecnologia dell’Emilia Romagna i migliori modelli per il trasferimento di queste tecnologie all’Industria.

Il pomeriggio dell’11 novembre sarà dedicato alla presentazione delle attività di trasferimento tecnologico della Fraunhofer-Gesellschaft (Germania) da parte del Direttore dell’Istituto per le Tecniche Fisiche di Misura (IPM), Prof. Karsten Buse, del CERN (Svizzera) da parte del Responsabile del Knowledge Transfer, Dr. Giovanni Anelli, e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Italia) da parte del responsabile del Trasferimento tecnologico, Dott. Andrea Vacchi. Verranno illustrati i rispettivi modelli di trasferimento tecnologico e di collaborazione con l’Industria e le opportunità offerte dall’applicazione delle tecnologie sviluppate nel campo della rivelazione e misura di interazioni di alta energia nei laboratori più avanzati al mondo. Il Prof. Colin Latimer dell’University di Belfast (UK) presenterà l’impatto della Fisica pura e applicata sull’economia dell’Unione Europea.

La giornata del 12 novembre sarà dedicata alla presentazione degli sviluppi più recenti nel campo dei rivelatori di radiazione, e alle esperienze e necessità industriali: dalle tecniche di diagnostica medica basate sull’emissione di elettroni e positroni (PET), alle tecnologie di Imaging Molecolare come strumento analitico per la ricerca bio-molecolare e bio-medica, alle nuove sorgenti a raggi X di alta intensità applicate al campo dello studio dei materiali.

Il comitato organizzatore è composto dal Prof. Andrea Contin (Università di Bologna), dal Dott. Horst Wenninger (Chairman dell’EPS Tecnology and Innovation Group), dal Dott. Giovanni Anelli (Responsabile KT del CERN), e dalla Prof.ssa Manjit Dosanjh (EPS Tecnology and Innovation Group e CERN).

Ti potrebbe interessare anche...