Rimini. ‘Non farti influenzare’: al via la campagna vaccinale.

Rimini. ‘Non farti influenzare’: al via la campagna vaccinale.
Vaccinazione influenzale. Immagine di repertorio.

RIMINI. “Non farti influenzare. Proteggi la tua salute”. Con questo invito da lunedì 11 novembre, in tutta l’Emilia Romagna parte la campagna di vaccinazione contro l’influenza stagionale realizzata dal Servizio sanitario regionale. Obiettivo, proteggere le persone più a rischio di gravi complicanze, in particolare adulti e bambini con malattie croniche e persone anziane, per i quali la vaccinazione antinfluenzale è gratuita. La vaccinazione infatti è riconosciuta dagli organismi sanitari internazionali come uno dei mezzi disponibili più sicuri ed efficaci per proteggersi dall’influenza. Perciò ad alcune categorie di cittadini, sotto dettagliatamente elencate, la vaccinazione viene offerta gratuitamente. L’Azienda USL si è approvvigionata, quest’anno, di 55mila dosi di vaccino, con un’opzione per ottenerne, in caso di necessità, ulteriori 11mila. Attraverso questa modalità flessibile sarà possibile rispondere adeguatamente, alle esigenze di tutte le categorie riconosciute.

Il periodo più opportuno per la vaccinazione è compreso tra novembre e dicembre. Le vaccinazioni sono effettuate dal medico e dal pediatra di famiglia e dai Servizi vaccinali dell’Azienda USL. Da lunedì sarà dunque possibile effettuare la vaccinazione presso i medici e i pediatri di famiglia e presso l’ambulatorio vaccinale dell’A.USL situato presso la sede centrale di via Coriano, 38 a Rimini; dal giorno seguente, martedì 12 novembre, anche in tutti gli altri ambulatori presenti sul territorio aziendale negli orari e con le modalità seguenti:

AMBITO TERRITORIALE DI RIMINI

Pediatria di Comunità

Per i minori (0-18 anni) la vaccinazione antinfluenzale si esegue su appuntamento; i genitori, con la richiesta del pediatra di libera scelta, possono prenotare telefonando alle seguenti sedi vaccinali:

Santarcangelo di Romagna – Tel. 0541/326529 – Martedì e Venerdì, dalle 12.00 alle 13.00.
Villa Verucchio – Tel. 0541/314105 – Giovedì, dalle 12.00 alle 13.00.
Bellaria – Igea Marina – Tel. 0541/327165 – Lunedì e Giovedì, dalle 12.00 alle 13.00.
Rimini – Tel. 0541/707512-16 – dal Lunedì al Venerdì, dalle 12.00 alle 13.30.
Novafeltria – Tel. 0541/919628 – mercoledì e venerdì dalle 12.00 alle 12.30.

Dipartimento Cure Primarie Rimini – Area Anziani

Per gli adulti (età superiore ai 18 anni) la vaccinazione si esegue presso la Sala Prelievi (1° piano) in Via Circonvallazione Occidentale, 57, Rimini – Tel. 0541/707310 – da Lunedì a sabato, dalle ore 10.00 alle ore12.00.

Dipartimento di Sanità Pubblica

La vaccinazione antinfluenzale per gli adulti (età superiore ai 18 anni) e per gli anziani, si esegue presso le sedi del Servizio Igiene Pubblica di:

Rimini – Via Coriano, 38 – Tel. 0541/707213 Martedì – Venerdì dalle 8.30 alle 11.30 tutto il mese di novembre poi in dicembre solo i venerdì fino al 20 dicembre con lo stesso orario.
Bellaria – Igea Marina – P.zza del Popolo, 1 – Tel. 0541/327158 – Venerdì dalle 8,30 alle 10.30.
Santarcangelo di Romagna – Sede del Distretto Sanitario, P.zza suor Angela Molari, 1 – Tel. 0541/326557 – Martedì e Giovedì dalle 8.30 alle 10.30.
Verucchio – Sede del Distretto Sanitario, P.zza Borsellino n.17 – Tel.0541/314105 – Mercoledì 20/11, 11/12 dalle 9.00 alle 11.0.
Novafeltria – Sede del Distretto Sanitario, Via Bramante 10 – Tel 0541/919628 – lunedì e giovedì – dalle ore 10:00 alle ore 11:00.

AMBITO TERRITORIALE DI RICCIONE

Pediatria di Comunità

Per i minori (0-18anni) la vaccinazione antinfluenzale si esegue su appuntamento; i genitori, con la richiesta del pediatra di libera scelta, possono prenotare telefonando alle seguenti sedi vaccinali:

Cattolica – Tel. 0541/7834246 – Mercoledì e Venerdì – dalle ore 12.00 alle ore 12.30.
Coriano – Tel. 0541/668212 – Lunedì e Mercoledì – dalle ore 12.00 alle ore 12.45.
Misano Adriatico – Tel 0541/613368 – Martedì e Giovedì – dalle ore 12.00 alle ore 12.30.
Morciano – Tel. 0541/854414 – Martedì e Giovedì – dalle ore 12.15 alle ore 13.00.
Riccione – Tel. 0541/668389 – Lunedì e Mercoledì – dalle ore 12.00 alle ore 13.00.

Dipartimento di Sanità Pubblica

La vaccinazione antinfluenzale per adulti (età superiore ai 18 anni) e per anziani è ad accesso libero, si esegue presso le sedi del Servizio Igiene Pubblica di:

Riccione – Via San Miniato, 16 – Tel. 0541/668386 – venerdì dalle 8.30 alle 10.30.
Cattolica – Ambulatorio P.zza Della Repubblica, 18 – Tel. 0541/834240 – lunedì dalle 10.00 alle 11.00
Morciano di Romagna – Ambulatorio Via Arno, 40 – Tel. 0541/854414 – mercoledì 13 novembre, 27 novembre, 4 dicembre, 11 dicembre, 18 dicembre – dalle ore 09.30 alle 10.00.
Coriano – Ambulatorio Via della Pace, 1 – Tel. 0541/668212 – Giovedì 14 e 28 novembre ed il 12 dicembre – dalle 10.00 alle 11.00.

DETTAGLIO CATEGORIE PER LE QUALI E’ PREVISTA L’OFFERTA VACCINALE

1) soggetti di età pari o superiore a 65 anni
2) bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti fino a 65 anni affetti da:
a) malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO)
b) malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite
c) diabete mellito e altre malattie metaboliche (compresi gli obesi con BMI >30 e gravi patologie concomitanti)
d) malattie renali con insufficienza renale cronica
e) malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie
f) tumori
g) malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV
h) malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinale
i) patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici
j) patologie associate ad un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad
es. malattie neuromuscolari)
k) epatopatie croniche
3) bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
4) donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza
5) individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
6) medici e personale sanitario di assistenza nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali
7) familiari e contatti di soggetti ad alto rischio
8) soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo:
a) forze dell’ordine e protezione civile (compresi i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale)
b) donatori di sangue
c) personale degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e dell’obbligo
d) personale dei trasporti pubblici, delle poste e delle comunicazioni, volontari dei servizi sanitari di emergenza (compresi i volontari che prestano servizio nei campi dei terremotati) e dipendenti della pubblica amministrazione che svolgono servizi essenziali
9) personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (allevatori, veterinari pubblici e privati, trasportatori di animali, macellatori)
10) soggetti non appartenenti alle precedenti categorie che effettuano la vaccinazione con onere a proprio carico

A sostegno del programma di vaccinazione contro l’influenza, in questi giorni è partita una campagna regionale di informazione ai cittadini, sempre dal titolo “Non farti influenzare. Proteggi la tua salute”. La campagna prevede uno spot radiofonico trasmesso dalle principali emittenti dell’Emilia-Romagna, una locandina (distribuita nelle sedi dei servizi vaccinali e negli Uffici relazioni con il pubblico, nei punti Cup, in ambulatori e in generale nelle sedi dei servizi delle Aziende sanitarie oltre che nelle farmacie del territorio), una pagina web sul portale del Servizio sanitario regionale:  http://www.saluter.it/influenza.

Per prevenire la diffusione dell’influenza e limitare la diffusione del virus, è comunque possibile seguire alcune semplici indicazioni: lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo aver tossito o starnutito (coprirsi naso e bocca ogni volta), soffiarsi il naso con un fazzoletto di carta monouso e gettarlo in una pattumiera. Nel caso si manifestino i sintomi dell’influenza, rimanere a casa e limitare i contatti con altre persone.

Per informazioni il primo riferimento è il medico di famiglia o il pediatra di fiducia. E’ possibile inoltre chiamare il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033: gli operatori rispondono tutti i giorni feriali dalle ore 8.30 alle ore 17.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

Ti potrebbe interessare anche...