L’assessore Brasini presenta il bilancio, obiettivo di non alzare la pressione fiscale centrato nonostante i tagli

L’assessore Brasini presenta il bilancio, obiettivo di non alzare la pressione fiscale centrato nonostante i tagli
brasini

Rimini. La giunta vara l’assestamento di bilancio, centrato l’obiettivo di non alzare la pressione fiscale. L’assessore Brasini commenta soddisfatto e illustra le linee guida dell’operazione. “Ci presentiamo con una manovra di assestamento di bilancio che non incide sui cittadini: non ritocchiamo le aliquote al rialzo come sono costretti a fare certi Comuni, ma al contrario continuiamo con le esenzioni. Questo nonostante il contesto incerto in cui ci troviamo, con un quadro normativo in continuo cambiamento, con un sistema tributario non definito, dove mancano persino certezze sulla copertura della seconda rata dell’Imu. Un contesto dunque dove i Comuni pagano un prezzo troppo alto”. L’assessore Gian Luca Brasini ha presentato ieri mattina la manovra di assestamento del bilancio, dopo il parere favorevole ricevuto in V commissione. “Il 3 novembre scorso ci è stato comunicato l’ulteriore taglio al fondo di solidarietà per 2,9 milioni – spiega Brasini – che porta così a quasi 21 milioni e mezzo il conto dei tagli statali subìti nel triennio. Tagli che abbiamo compensato in parte anche grazie al recupero dell’evasione fiscale, per cui quest’anno abbiamo incassato 624 mila euro, di cui 581 utilizzati per coprire i minori trasferimenti”.

Ti potrebbe interessare anche...