Salute. Ragazzi, per ogni ora davanti a tv 2 chili in più di peso.

Salute. Ragazzi, per ogni ora davanti a tv 2 chili in più di peso.
Bambini obesi davanti alla tv. Immagine di repertorio.

NEW YORK. Ogni ora in più passata davanti allo schermo si traduce per i ragazzi in un aumento dell’indice di massa corporea. Lo afferma uno studio della Harvard School of Public Health di Boston pubblicato dalla rivista Pediatrics. I ricercatori hanno studiato quasi 8mila ragazzini, sia maschi che femmine e tutti tra i 9 i 16 anni, seguendoli con visite periodiche. Hanno verificato che per ogni ora passata in più in media davanti allo schermo l’indice di massa corporea cresce di 0,1 punti, corrispondenti a circa due chilogrammi.

Lo studio. “Le prove sono abbastanza schiaccianti. La televisione induce dei cambiamenti non salutari nei ragazzi – scrivono gli autori – è molto importante che i genitori siano consci di tutti i potenziali schermi che possono indurre l’obesità nei figli, dalla tv ai videogiochi”. Un problema che secondo gli esperti è spesso sottovalutato dalle famiglie. “Molti genitori sono convinti che i figli non si lascino andare davanti alla tv, ma se si controllano i dati, si capisce che la maggior parte di giovani sta davanti allo schermo una media di due ore di più al giorno”, spiega Mark Tremblay fra gli autori dello studio e direttore del Healthy Active Living and Obesity Research at the Children’s Hospital of Eastern Ontario Research Institute di Ottawa, in Canada – . Basta fermarsi una mezz’ora in più a guardare un programma e magari impigrirsi un’altra volta per un’altra mezz’ora, per accumulare tanto tempo, senza rendersene conto”.

Dvd e computer. Nello studio si è considerato anche il tempo passato a vedere Dvd, davanti al computer o a giocare a un videogiochi. Nel campione c’erano 4.300 ragazze, il 17% era obeso, mentre fra i 3.500 maschi il 24% era sovrappeso. “Quando i ragazzini guardano tanta tv sono più propensi a mangiare. Questo è spesso dovuto anche alle pubblicità che invitano a consumare dolcetti e bibite zuccherate – spiega ancora Tremblay – . Davanti allo schermo abbiamo tutti le mani libere ed è molto semplice prendere uno snack e consumare junck food. La tentazione è forte. In più è facile rimanere quasi ‘ibernati’ seduti sul divano, davanti alla tv”.

Lo sport. I pediatri ricordano quanto mangiare in modo corretto e fare sport sia importante, soprattutto in età evolutiva. Secondo uno studio messicano del National Institute of Geography and Statistics, che ha scoperto che i bambini sovrappeso o obesi rischiano di veder accorciate di 10 anni le loro aspettative di vite a causa dell’eccesso del tessuto adiposo. (fonte la repubblica).

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale