Misano. AAA cercansi gestori di impianti sportivi.

Misano. AAA cercansi gestori di impianti sportivi.
Manifestazione di interesse per gli impianti sportivi. Immagine di repertorio.

MISANO. Il Comune di Misano è alla ricerca di gestori di servizi e impianti sportivi, anche a supporto delle attività di operatori economici e altri servizi comunali. Gli affidamenti verranno effettuati previa manifestazione di interesse, coprogettazione, evidenza pubblica o semplice istanza.

I soggetti interessati devono essere esclusivamente operanti nel comune di Misano, in quanto tutte le gestioni sono riferite esclusivamente a servizi di rilevanza locale. Chi volesse partecipare, ma non è già operante sul territorio, può farlo, ma deve impiantarsi stabilmente sul territorio comunale.

L’avviso pubblico, già pubblicato on line sul sito comunale, intende sollecitare i soggetti del privato sociale e del mondo imprenditoriale per la gestione di servizi che hanno però come fine quello di favorire l’inserimento sociale e lavorativo di categorie protette e lo sviluppo dell’attività sportiva dilettantistica dei cittadini di Misano e delle Associazione sportive dilettantistiche che vi hanno sede.

Elenco delle gestioni di impianti sportivi:

1 – Gestione coordinata stadio Santamonica: l’impianto deve permettere tre tipi di utilizzo: calcio, atletica, karate. La gestione prevede un contributo comunale a parziale copertura delle spese di gestione

2 – Campo di calcio Villaggio Argentina: deve essere utilizzato per il gioco del calcio, da una ASD che promuova attività nella frazione in cui è ubicato. La gestione prevede un contributo comunale a parziale copertura delle spese di gestione.

3- Campo di rugby Santamonica: deve essere utilizzato solo per lo sport rugby, da parte di una ASD locale. La gestione prevede un contributo comunale a parziale copertura delle spese di gestione.

4 – Impianto sportivo Portoverde – ex Batek: ll’ex maneggio con annesso piccolo campo polivalente in superficie sintetica ha assunto l’esclusiva connotazione di area di ritrovo e partenza per attività escursionistiche, nordic walking e mountain bike. L’attuale destinazione urbanistica prevede solo questo uso. La gestione non prevede alcun contributo comunale.

Elenco delle gestioni di servizi:

1- Gestione di parcheggi pubblici a pagamento e manutenzioni di alcuni immobili destinati ad attività culturali, sociali e sportive. La gestione deve permettere l’effettuazione a costo zero per l’amministrazione e l’incasso di un canone concessorio per la custodia dei parcheggi a pagamento e in abbonamento per gli alberghi, la custodia e manutenzione del cinema Astra, della Villa Del Bianco e il supporto all’Ufficio patrimonio per la gestione, anche episodica e straordinaria di manutenzione, di immobili fuori dalle altre gestioni comunali.

2 – Estate in villa: si tratta di un progetto sovracomunale che mira alla creazione di un centro estivo per bambini e adolescenti affetti da autismo nell’ex villa Del Bianco. La gestione prevede un corrispettivo per i servizi espletati dall’ente gestore.

3 – Centro giovani e attività mirate a sollevare il disagio giovanile: con un progetto coordinato al settore delle Politiche giovanili, assieme ad associazioni locali che riuniscono famiglie dei ragazzi che frequentano le attività del centro, verrà definito l’affidamento congiunto dei servizi di apertura del centro giovani e di gestione delle attività. Questo progetto prevede l’utilizzo anche di ragazzi in SCV. La gestione prevede un corrispettivo per i servizi espletati dall’ente gestore.

4 – Centro di quartiere Villaggio Argentina: la gestione non prevede alcun corrispettivo a sostegno della gestione, ma possono essere previsti contributi per singole iniziative o manifestazioni che riceveranno il patrocinio comunale.

5 – Gestione biglietteria ferroviaria in concessione: l’obiettivo è verificare se esiste un operatore economico privato, convenzionato con Trenitalia, che metta a disposizione la propria concessione, impiantando il servizio anche presso lo Iat comunale, con durata annuale. L’amministrazione è disponibile a valutare anche l’ipotesi di impiego del proprio personale. Per questa gestione è previsto un corrispettivo a parziale copertura delle spese di gestione. Il piano finanziario dovrà prevedere anche un eventuale corrispettivo per l’amministrazione, qualora vengano usati locali e personale pubblici.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 13.30 del 17 dicembre 2013, in busta chiusa, al Comune di Misano Adriatico, settore SPP. I modelli di istanza sono scaricabili dal link http://www.misano.org/?IDC=84&ID=25350&page=1

Per qualsiasi richiesta di informazione, dovranno essere mandate mail al funzionario responsabile: a.pasquini@comune.misano-adriatico.rn.it.

Ti potrebbe interessare anche...