Ravenna. Al via le celebrazioni del 69° anniversario della Liberazione.

Ravenna. Al via le celebrazioni del 69° anniversario della Liberazione.
69 anniversario di Ravenna. Immagine di repertorio.

RAVENNA. Il 4 dicembre ricorre il 69° anniversario della Liberazione della città di Ravenna dal nazifascismo.

L’Amministrazione comunale ha organizzato per mercoledì 4 dicembre la cerimonia che prevede, alle ore 11 in Piazza del Popolo, la deposizione di corone e l’omaggio alla lapide in memoria dei Caduti della seconda guerra mondiale, alla presenza del picchetto d’onore militare e con l’accompagnamento della banda cittadina.

La mattinata proseguirà con la proiezione, alle ore 11.30, nella Sala Preconsiliare del municipio, del video “Una foto, la storia, un luogo”, dedicato a Pino Ferranti, primo martire antifascista di Ravenna. Il video è stato realizzato da Piergiorgio Rosetti, con la consulenza scientifica dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea in Ravenna e Provincia.
Alla proiezione interverranno Livia Molducci – Presidente del Consiglio Comunale, Cecilia Regard – dell’Anpi provinciale di Ravenna e Fabrizio Matteucci, Sindaco di Ravenna

Le iniziative organizzate per l’occasione dall’Amministrazione comunale e dall’Anpi continueranno nei prossimi giorni con il seguente calendario.

Giovedì 5 dicembre, alle ore 20.30 a Mezzano, presso la Sala Polivalente in Piazza della Repubblica, si svolgerà un incontro sul tema: “Con la Costituzione possiamo dare un futuro all’Italia” a cura della sezione Anpi di Mezzano-Savarna-Sant’Alberto. Il relatore sarà Daniele Morelli, Professore di diritto al Liceo classico “Dante Alighieri” di Ravenna, mentre condurrà l’incontro Franco Morigi, Presidente Anpi di Savarna

Infine sabato 7 dicembre, a cura di Anpi provinciale di Ravenna, verrà celebrata la “Battaglia delle Valli” alle ore 9.45 presso il Cippo dei Martiri Piazza 2 agosto a Mandriole (Ra). Interverrà Dario Casamenti, Presidente Anpi di Fusignano

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale