Cesenatico. Il sindaco Buda sottoscrive l’appello dei ‘sindaci virtuosi’ che non hanno aumentato l’Imu.

Cesenatico. Il sindaco Buda sottoscrive l’appello dei ‘sindaci virtuosi’ che non hanno aumentato l’Imu.
L'appello dei sindaci virtuosi. Immagine di repertorio.

CESENATICO. L’amministrazione Buda non ha aumentato l’aliquota Imu allo 0,6% (rimasta allo 0,38%) come invece hanno fatto tanti altri comuni, ed il sindaco Roberto Buda ci tiene a sottolineare: “Non abbiamo alzato l’aliquota perché non volevamo pesare ulteriormente sulle tasche delle persone. Diversi comuni invece, fiutando l’ipotesi di un rimborso da parte dello Stato che a quanto pare non avverrà, si vedono ora costretti a chiedere soldi ai cittadini e si lamentano senza averne le ragioni. Noi abbiamo deciso di non aumentare le tasse e per questo ho sottoscritto l’appello dei Sindaci virtuosi. Desidero mettere a conoscenza i cesenaticensi di quanto sta avvenendo. Quei sindaci che ora alzano i toni sono gli stessi che hanno alzato l’aliquota! Ci sono però solo due ipotesi: chi ha alzato l’Imu prima della sua abolizione sapeva di doverla chiedere comunque tutta ai cittadini, chi l’ha aumentata dopo l’ha fatto furbescamente per cercare di approfittarsi delle risorse dello Stato. Cesenatico non ha aderito a questo modo di far politica”.

Ti potrebbe interessare anche...