Cesenatico. Musica Classica in teatro.

Cesenatico. Musica Classica in teatro.
Laura Marzadori.

CESENATICO. Domenica 22 dicembre al Teatro Comunale di Cesenatico ore 16.30, secondo appuntamento della rassegna dedicata alla musica da camera con pianoforte.

Protagonisti i giovani e talentuosi musicisti del Quintetto con Pianoforte, composto da Laura Marzadori, tra le migliori promesse violinistiche di livello internazionale, Andrea Pecolo, stabile violinista nell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano dal 1991, Thomas Cavuoto violinista cesenaticense, attualmente musicista presso il Teatro alla Scala, Sandro Lanfranchini, dal 2000 scelto dal M° Muti come Primo Violoncello solista dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica alla Scala e Andrea Rebaudengo, pianista di grande talento e spessore musicale che collabora con musicisti di fama internazionale e nazionale, dal Teatro alla Scala ai Berliner Philarmoniker. Il Quintetto con Pianoforte proporrà musiche di Robert Schumann e Antonin Dvorak.

Al termine del concerto verrà offerto un aperitivo dal catering Delfino di Cesenatico.

Posto unico euro 7 – studenti fino ai 26 anni euro 5
Apertura botteghino teatro ore 15
Biglietteria on line: www.comune.cesenatico.fc.it/web/cultura

Consulenza musicale Thomas Cavuoto

La rassegna Classica è organizzata in collaborazione con Adria Bandiere, Sicograf, Foto Stignani, Nova srl, BCC Credito Cooperativo di Gatteo

Per informazioni e vendita biglietti: Ufficio Cultura – via Armellini 18 – 47042 Cesenatico – Tel. 0547 79274

I musicisti:
Laura Marzadori, nata a Bologna nel 1989, è tra le migliori promesse violinistiche di livello internazionale del nostro Paese. Già a 17 anni Salvatore Accardo la definì uno dei maggiori astri nascenti del panorama violinistico internazionale. Si è esibita in numerosi concerti sia in Italia che all’estero, da solista ha già collaborato con importanti direttori esibendosi con orchestre quali la Filarmonica Toscanini, l’Orchestra del Regio di Parma, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e l’Orchestra Regionale di Roma e del Lazio. Diplomatasi con lode e menzione speciale al Conservatorio Martini di Bologna, ha studiato e continua a perfezionarsi con prestigiosi insegnanti.

Andrea Pecolo. Dopo il corso di studi sotto la guida di Aldo Nardo si diploma in violino presso il conservatorio “B.Marcello” di Venezia conseguendo il massimo dei voti e la lode per il quartetto d’archi. Entrerà stabilmente nell’Orchestra del Teatro alla Scala nel 1991. Per anni è stato concertatore e solista dell’”Accademia di San Rocco” a Venezia. Vanta collaborazioni con il complesso “Sentieri Selvaggi” sarà co-fondatore del complesso “Sonata Islands”. Ha suonato in qualità di spalla e solista con il complesso “I virtuosi della Scala”.

Thomas Cavuoto ha studiato violino e viola presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna, diplomandosi con il massimo dei voti. Vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali. E’ stato prima viola di numerose orchestre italiane, lavorando con orchestre e direttori di fama nazionale.

Sandro Laffranchini nato nel 1974, ha cominciato lo studio del violoncello con il padre a sei anni. Si è diplomato al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con la professoressa Maria Leali, proseguendo gli studi con Mario Brunello, Thomas Demenga e con Rocco Filippini. E’ stato primo violoncello dell’Orchestra di S. Cecilia a Roma. Nel 2000 è stato scelto dal M° Muti come Primo Violoncello solista dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica alla Scala. Con il gruppo dei Violoncellisti della Scala e Giovanni Sollima, svolge attività in importanti stagioni musicali italiane, eseguendo nuove composizioni e sperimentazioni con contaminazioni dalla musica moderna.

Andrea Rebaudengo è nato a Pesaro nel 1972 e ha studiato a Milano. Musicista dall’attività poliedrica, affianca alla carriera solistica un’intensa collaborazione con la cantante Cristina Zavalloni e l’ensemble Sentieri selvaggi. Ha suonato per le più importanti istituzioni concertistiche italiane. Viene spesso invitato in progetti che lo coinvolgono anche come musicista jazz e improvvisatore. Insegna al Conservatorio di Darfo Boario Terme.

Ti potrebbe interessare anche...

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale