Capodanno a Faenza. Sotto la torre dell’orologio, panettone e brindisi di mezzanotte con Toschi e i Devils.

Capodanno a Faenza. Sotto la torre dell’orologio, panettone e brindisi di mezzanotte con  Toschi e i Devils.
Capodanno a Faenza. immagine di repertorio.

FAENZA. Il Capodanno a Faenza si apre alle 21 come d’abitudine con lo spettacolo della Compagnia Teatrale Filodrammatica Berton che presenta al Teatro Masini, in Piazza Nenni, “Agost 1958″, tre atti dialettali brillanti di Luigi Antonio Mazzoni, regia dell’autore.

Tra i protagonisti il grande Giuliano Bettoli e tanti giovani attori che portano avanti la tradizione del dialetto romagnolo in teatro.

La festa proseguirà quindi dalle 23 sempre come d’abitudine per il tradizionale Brindisi sotto la Torre dell’Orologio in Piazza del Popolo, sotto la Torre dell’Orologio, con il cantautore Claudio Toschi e lo storico gruppo rock dei Devils e tanti altri ospiti portati da festival e accademie della zona e da un contest per emergenti lanciato da Radio Bruno.
Oltre a Claudio Toschi che canterà i suoi brani in italiano e dialetto romagnolo, con ospiti a sorpresa, suoneranno assi portanti dei Devils reduci dai successi delle serate dedicate a Ivan Graziani, Cico Cicognani alla batteria, Enrico Parisini alle tastiere, Matteo Palli e Alberto Azzaroni alle chitarre, Andrea Mazzotti al basso cosi’ come il mitico Enrico Liverani storico componente degli Strangers e dei Reali 23.

Brindisi di mezzanotte con spumante e panettone gratis per tutti con le autorità cittadine. mLa serata proseguirà fino alle ore 0.30.

Hanno inoltre già aderito i bar e i ristoranti del Centro Storico: Bar Centrale, Caffè al Duomo, Bar Gardenia, Caffè della Molinella, Osteria del Gallo, Art Cafè Rossini, Enoteca Astorre e tanti altri.

Ti potrebbe interessare anche...