Cesena. La cabina di regia per il centro storico è già al lavoro

Cesena. La cabina di regia per il centro storico è già al lavoro
cesena zona a

Cesena. La cabina di regia per il centro storico è già operativa e si mette al lavoro. Dopo la sottoscrizione dell’atto costitutivo, avvenuta lo scorso 23 dicembre, oggi pomeriggio è avvenuto il vero e proprio insediamento, con la prima riunione – conclusasi poco fa – del Consiglio direttivo di Zona A, il tavolo strategico che riunisce l’Amministrazione Comunale, e i vertici di Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA. A questo nuovo organismo, infatti è affidato il compito di discutere le politiche del centro storico a 360 gradi: dall’animazione e valorizzazione fino all’assetto urbanistico di questa parte di città, passando per i canali di finanziamento delle iniziative e le politiche di fruibilità (accesso, viabilità, arredo urbano, politiche tariffarie, ecc). Toccherà poi al Consiglio operativo (aperta anche ad altri soggetti quali i consorzi di mestiere) l’incarico di attuare le decisioni assunte. All’incontro odierno, presieduto dal Sindaco Paolo Lucchi, hanno partecipato Augusto Patrignani e Giorgio Piastra di Confcommercio, Vanni Zanfini di Confesercenti, Piero Placuzzi di Confartigianato, Sandro Siboni e Roberto Sanulli di Cna, Emanuela Drudi per Zona A. A Vanni Zanfini è stato affidato il ruolo di coordinatore, per il quale è prevista una rotazione annuale. Il Consiglio operativo, invece, sarà presieduto da Emanuela Drudi, mentre segretaria sarà Maria Luisa Pieri. In questa prima fase, si è deciso che il Consiglio direttivo di Zona A si riunisca a cadenza quindicinale: la prossima riunione è già fissata per 27 gennaio ore 15. In quell’incontro ognuno dei partecipanti sarà chiamato a presentare schede sulle priorità individuate, a partire dallo studio sul centro storico condotto 2 anni fa. Inoltre, sulla base di una banca dati messa a disposizione dal Comune su mobilità, sosta, Icarus, parcheggi scambiatori, regolamento sull’arredo urbano, iniziativa “Riaccendiamo le vetrine spente”, verrà avviato un approfondimento specifico su questi temi. Al tempo stesso si aprirà una riflessione sulla funzione del centro storico, nell’ambito dell’attuale fase di predisposizione del futuro Piano Strutturale.

Ti potrebbe interessare anche...