Emilia Romagna. Forlì: questione areoporto, Bartolini sollecita la Regione sul bando separato Enac.

Emilia Romagna. Forlì: questione areoporto, Bartolini sollecita la Regione sul bando separato Enac.
areoporto forlì

FORLI’. Bartolini ancora all’attacco sull’areoporto di Forlì. Ecco la dichiarazione del consigliere regionale FI. “All’inizio del dicembre scorso l’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri aveva pubblicamente annunciato relativamente all’assegnazione delle concessioni di volo, il parere favorevole della Regione alla predisposizione da parte dell’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) di due bandi separati, uno per l’aeroporto di Forlì e uno per quello di Rimini. Peri, inoltre, aveva precisato di aver concordato con il presidente dell’Enac di vedere le bozze di bando prima della pubblicazione, auspicando, per quanto riguarda il bando di Forlì, che contenesse una clausola sociale per il recupero delle figure professionali finite in cassa integrazione. Le indiscrezioni secondo le quali Enac si appresterebbe a pubblicare un bando unico per entrambi gli scali, destano preoccupazione.
Non solo perché, se trovasse conferma la predisposizione di un bando unico, ci troveremmo di fronte a un palese conflitto tra Enac e Regione, le cui indicazioni ufficiali andavano nella direzione di due bandi separati, ma soprattutto perché la decisone di Enac costituirebbe una palese penalizzazione per il Ridolfi, perfettamente funzionante e a norma, al contrario di quello di Rimini, che necessita di ingenti investimenti strutturali, e di conseguenza per il territorio forlivese. Chiedo, pertanto, all’assessore Peri di intervenire con la massima urgenza sul presidente di Enac al fine di verificare la fondatezza delle indiscrezioni circa un bando congiunto per i due scali aeroportuali e, in caso di conferma, di esercitare tutto il potere di cui dispone – e che gli conferisce il consenso pressoché unanime delle istituzioni e della comunità forlivesi alla soluzione del doppio bando – al fine di modificare l’orientamento di Enac”.

Ti potrebbe interessare anche...