Emilia Romagna. Forlì, trasporto aereo: privatizzare il ‘Ridolfi’, una occasione da non perdere.

Emilia Romagna. Forlì, trasporto aereo: privatizzare il ‘Ridolfi’, una occasione da non perdere.
Aeroporto download (2)

INCONTRO IN REGIONE SULL’AEROPORTO FORLI’. Il vicepresidente della provincia di Forlì-Cesena Guglielmo Russo ha partecipato nella giornata di mercoledì 29 gennaio ad un incontro istituzionale indetto dall’assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri sulla privatizzazione dell’aeroporto di Forlì, alla presenza degli enti locali e dei rappresentanti dei sindacati. Al termine dell’incontro il vice presidente Guglielmo Russo ha rilasciato questa dichiarazione: ” Dall’assessore Peri – ha detto il vice presidente della provincia Forlì Cesena- sono arrivate importanti rassicurazioni sul Ridolfi, dopo le notizie circolate nelle scorse settimane: in particolare, ci è stato confermato che la Regione ha formalizzato con una lettera all’Enac la richiesta di procedere quanto prima alla privatizzazione dell’aeroporto di Forlì. Come è noto, il consiglio di amministrazione di Enac ha provveduto, anche sulla scorta di quella indicazione, ad avviare nel corso della stessa seduta la pratica per istruire il bando per il Ridolfi, considerato che i tempi per Rimini, per la diversa condizione di quell’aeroporto, saranno necessariamente diversi e non immediati. In secondo luogo, l’assessore Peri ci ha evidenziato di aver richiesto l’inserimento della cosiddetta ‘clausola sociale‘ nel bando a cui sta lavorando Enac.
Si tratta della condizione secondo cui chi si aggiudicherà la gestione del Ridolfi sarà chiamato ad avvalersi dei lavoratori attualmente in cassa integrazione, al fine di non disperdere importanti professionalità presenti sul territorio. Era un obiettivo fortemente sollecitato dalle istituzioni locali e dai sindacati. Questo nuovo bando di privatizzazione è un’occasione che non va persa. Nell’apprezzare l’impegno della sta profondendo la Regione, da parte nostra, come enti pubblici, faremo il massimo per accompagnare e rendere il più possibile noto il bando agli investitori privati.

 

Ti potrebbe interessare anche...