Emilia Romagna. Bologna, col passante vince ancora ‘ la vecchia e fallace logica delle colate di asfalto’?

Emilia Romagna. Bologna, col passante vince ancora ‘ la vecchia e fallace logica delle colate di asfalto’?
Autostrada ( manutenzione, foto di repertorio)

PASSANTE NORD BOLOGNA. Legambiente contesta il passante Nord di Bologna . Con le dichiarazioni del Ministro ai trasporti Lupi appare evidente – dice in un suo comunicato Legambiente  -   che le pressioni politiche abbiano convinto Società Autostrade a realizzare il passante autostradale Nord di Bologna nella versione lunga 39 chilometri: un’opera su cui la stessa società si è espressa in maniera negativa, reputandola inutile a causa del progressivo diminuire dei flussi di traffico e inefficace per decongestionare il traffico veicolare cittadino.
Con questo accordo strappato alla titubante Società Autostrade, vince nuovamente la vecchia e fallace logica delle colate di asfalto e delle mastodontiche infrastrutture viarie come volano dell’economia locale. Una scelta per niente economica – 1,4 miliardi di euro – calata dall’alto contro la volontà delle comunità locali, dei comitati di cittadini, delle associazioni ambientaliste, oltre che di alcuni Comuni interessati dal tracciato (Castenaso ed Argelato) e di Consiglieri regionali di maggioranza che si sono schierati contro la realizzazione dell’opera.

Per questa ragione Legambiente ha annunciato di proseguire nella battaglia anche in sede europea, ricordando che l’intera operazione – contrariamente a quanto affermano i suoi sostenitori – non ha mai superato le perplessità dell’Unione europea riguardo la realizzazione dei lavori con appalto diretto ad una società e senza la dovuta gara.
” La notizia di questi giorni – chiude il documento di Legambiente – dimostra l’incapacità di un cambio di passo da parte di una politica a cui stanno più a cuore i possibili interessi economici legati alla rendita fondiaria e alle mire dei costruttori, piuttosto che i reali bisogni dei cittadini”.

 

Ti potrebbe interessare anche...

1 Commento

  • simone

    inutile dire che è l’ennesima figura di @¥£#$#$}¥ che facciamo nei confronti dell’europa…prima o poi ci prenderanno a calci in £¥$£¥+##…ce lo meritiamo, siamo un popolo di farabutti opportunisti! e noi ooveri comuni mortali poaghiamoooo…prima o poi finirà!!!

Inserisci un commento

l'email non verrà visualizzata

opzionale