Cesena. Lugaresi ‘succursale’ della media San Domenico solo per due classi e solo fino alla fine dell’anno scolastico

Cesena. Lugaresi ‘succursale’ della media San Domenico solo per due classi e solo fino alla fine dell’anno scolastico
san domenico cesena

CESENA. L’istituto Lugaresi continuerà, con tutta probabilità, ad ospitare fino a giugno due classi (la I^ e la II^) della scuola secondaria di primo grado di San Domenico, mentre la III^ tornerà nel giro di poco a svolgere tutte le lezioni nella struttura principale, dove sono presenti spazi in grado di accogliere la classe. A fine anno scolastico, in ogni caso, questa esperienza si chiuderà e per il prossimo anno scolastico verranno presi provvedimenti per evitare il ripetersi di situazioni di questo tipo. E’ quanto scaturito dall’incontro, svoltosi nella serata di martedì 18 febbraio su richiesta dei genitori dei ragazzi che frequentano le classi dislocate al Lugaresi, per fare il punto della situazione. Per il Comune hanno partecipato gli Assessori Elena Baredi e Maura Miserocchi e il dirigente dell’Edilizia scolastica Gualtiero Bernabini. Oltre ai genitori e agli insegnanti interessati, erano presenti, fra gli altri, anche la dirigente scolastica Sabrina Rossi, l’Ispettore dell’Ufficio Scolastico Provinciale Gabriele Boselli, il dottor Luigi Salizzato, direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl e la funzionaria dello stesso dipartimento Roberta Fucchi. “Nel corso dell’incontro – riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e le Assessore Baredi e Miserocchi – è stato rimarcato che la dislocazione di alcune classi nella struttura del Lugaresi non ha mai comportato rischi per la salute e la sicurezza di chi la frequenta, pur presentando alcune criticità, legate alla distribuzione di alcuni servizi igienici esterni alla struttura e ai rapporti di illuminazione e aerazione, che comunque non ne determinano l’inagibilità. Del resto, si è trattato di un provvedimento tampone, assunto in condizioni di urgenza ed emergenza all’inizio dell’anno scolastico, per far fronte all’ esubero di iscritti rispetto al numero di alunni che possono essere ospitati nel plesso di San Domenico. Altrimenti, le alternative in campo erano quelle di trasferire alcune classi nella sede centrale della scuola, in via Pascoli, o di effettuare i doppi turni, ma entrambe queste possibilità sono state considerate più disagevoli rispetto all’utilizzo dei locali messi a disposizione dal Lugaresi. Nell’incontro di martedì scorso siamo arrivati a una soluzione condivisa per affrontare gli ultimi mesi dell’anno scolastico. Secondo questa ipotesi, la classe III tornerà in pianta stabile nel plesso di San Domenico (dove già svolgeva alcune attività), mentre la I e la II rimarranno nella sede attuale fino al prossimo giugno. A pronunciarsi definitivamente su questa proposta sarà il dirigente scolastico dopo averla sottoposta all’esame del consiglio d’istituto nella prima data utile. In ogni caso è certo che a settembre i ragazzi non torneranno in questi locali. Nel frattempo, considerata anche l’attenzione con la quale è stata seguita l’intera vicenda anche dal Consiglio Comunale, con la presentazione di interpellanze, provvederemo a inviare una lettera ai capigruppo per informarli degli ultimi sviluppi”.

Ti potrebbe interessare anche...