Giovedì 13,a Predappio, ‘ Un Novecento di personaggi romagnoli’. Mostra ricca di ‘ curiosità’.

Giovedì 13,a Predappio, ‘ Un Novecento di personaggi romagnoli’. Mostra ricca di ‘ curiosità’.
Giovedì 13,a Predappio, ' Un Novecento di personaggi romagnoli'. Mostra ricca di ' curiosità'.

UN NOVECENTO DI PERSONAGGI ROMAGNOLI. Giovedì 13 marzo, nel corso della cena, il sindaco Giorgio Frassineti illustrerà le caratteristiche della mostra ‘Il giovane Mussolini (1883-1914) – la Romagna, la formazione, l’ascesa politica’ che a Predappio resterà aperta fino al 31 maggio 2014.
Una mostra di grande rigore scientifico, ricchissima di documenti storici anche inediti, che accompagna i diversi snodi storici della fasi politiche in Romagna ed in Italia prima del 1914…La mostra evidenza il lato privato e più sconosciuto di uno degli uomini più controversi del ‘900 italiano, con documenti mai esposti finora in Italia o all’estero. Uno spaccato di storia dunque, nel periodo di inizio secolo, per capire meglio chi era Benito…prima di diventare ‘Mussolini’. E per indagare come fu da ragazzo il futuro Duce che portò l’Italia al disastro, quali passioni lo animarono e scoprire anche lati inediti del Benito uomo, e non capo del governo nel Ventennio.…

Lo chef della Vecia cantena d’la Prè di Predappio Alta, Barbara Lucchi, nella serata di giovedì 13 marzo , coniugherà la tradizione della cucina di casa con prodotti di grande qualità del territorio romagnolo (€ 28,00). Si apre con una deliziosa zuppa di cipolla alla ‘maniera dello chef Barbara’, insaporita con il meraviglioso olio extravergine d’oliva DOP di Brisighella dell’Azienda Terre di Brisighella, e sposata con ‘V.I.P.’ vino fermo da uve Famoso della cantina La sabbiona di Oriolo ai Fichi- Faenza. Si prosegue con coniglio arrosto e patate al forno fragranti, il tutto esaltato dal ‘Nero di Predappio‘, blend di Sangiovese e Refosco dal Peduncolo Rosso, della cantina Casetto dei Mandorli di Predappio Alta, per concludere – al dessert – con le pere volpine al Sangiovese di Romagna.

 

Per prender parte alle cene, è indispensabile la prenotazione, ad uno dei seguenti recapiti:

La vecia cantena d’la Prè :
Tel. : 0543 921095
Romagna Terra del Sangiovese :
Mob. : 335 6374938

L’iniziativa UN NOVECENTO DI PERSONAGGI ROMAGNOLI, che nasce per la promozione della qualità dei nostri prodotti e della loro preparazione culinaria, in un contesto di approfondimento culturale della Storia del territorio, è organizzato dall’ Associazione Romagna Terra del Sangiovese, l’aggregazione dele strade dei Vini e dei Sapori della Romagna

Nel corso della cena verrà consegnato a tutti i presenti materiale illustrativo dei profili e delle offerte delle aziende coinvolte nella specifica serata, documentazione sul personaggio storico presentato, nonché itinerari e suggestioni del circuito enogastronomico e turistico di Romagna terra del Sangiovese, meraviglioso carosello di paesaggio-storia-cultura tra i colline imolesi ed i colli di Rimini.

Il calendario completo dei prossimi appuntamenti
UN NOVECENTO DI PERSONAGGI ROMAGNOLI

 Giovedì 20 marzo 2014, agriturismo ‘La sabbiona‘ Oriolo ai Fichi – Giovanni Pascoli, il grande poeta di Romagna: testimonial Miro Gori
 Giovedì 27 marzo 2014, ristorante ‘Casa Zanni’ Villa Verucchio – Armarcord, Guerra e Fellini: la Provincia del mondo: testimonial Miro Gori
 Giovedì 03 aprile 2014, agriturismo ‘Trerè’ Faenza – La cucina al tempo di Alfredo Oriani, il poeta che esaltò la bicicletta: testimonial Giuseppe Sangiorgi
 Giovedì 17 aprile 2014, agriturismo ‘Ca’ Monti’ Fontanelice – ‘Pellegrino Artusi, il Gigante della cucina italiana’: testimonial Laila Tentoni

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...