Auto. A Milano le regine degli anni Sessanta. Intanto, da Melbourne, arrivano i primo ruggiti mondiali.

Auto. A Milano le regine degli anni Sessanta. Intanto, da Melbourne, arrivano i primo ruggiti mondiali.
Ferrari Testarossa

MILANO.  Queens of 80s è il nome del primo dei tanti progetti speciali previsti per questa terza edizione di Milano AutoClassica, pensato per coinvolgere sia i collezionisti di classic cars, sia gli appassionati di Youngtimer. Unintero stand dedicato all’esposizione delle auto più in voga negli anni ’80, in un autentico revival a ritroso nel tempo. Ferrari Testarossa, Mercedes WR 107 di “American Gigolò” e Lancia Delta, campione di rally, sono solo alcune delle tante vetture che troveranno posto all’interno della manifestazione: un omaggio a un decennio mitico accompagnato dalla musica di quegli anni.

 LE ULTIME DA MELBOURNE. Il 16 marzo, a Melbourne, Australia, scatta il primo dei 19 Gp del 2014. Per molti, Webber compreso, la scuderia favorita è la Mercedes. Hamilton, e pure Rosberg, hanno fatto vedere le cose migliori, sostenuti da un motore all’altezza.  Più indietro, invece, sono le Ferrari, con due galletti nel pollaio da mettere d’accordo. Per Webber, durante l’anno pace ci sarà, ma solo se ( alla fine della veglia) i due si vedranno dirottati al quarto o quinto posto.

E comunque dire che la Ferrari sia candidata ad essere protagonista protagonista è scoprire l’acqua calda. La ‘rossa’ infatti, anche quando boccheggia, resta il punto di riferimento per tutti; figuriamoci se, come quest’anno, qualche speranziella ce l’ha. Di titolo, ovviamente, anche se c’è da vedere oltre alle ‘frecce d’argento’ anche il possibile ritorno delle Red Bull. Il ‘genio’, infatti, può anche avere esagerato, ma prima o poi tornerà a far valere i ditti di chi nasce, purtroppo per gli altri, diverso.

Ti potrebbe interessare anche...