Mondaino. Musica e cibo intorno al fuoco per inneggiare alla primavera.

Mondaino. Musica e cibo intorno al fuoco per inneggiare alla primavera.
Fogheraccia, immagine di repertorio.

MONDAINO. A passo d’Uomo valorizza territorio e tradizioni della Valconca e lo fa rinnovando il rito della fogheraccia martedì 18 marzo per la vigilia di San Giuseppe, organizzando a Mondaino una serata con camminata e cena di fronte al falò. La sera e la notte di martedì 18 marzo, l’associazione A passo d’uomo e l’Arboreto in collaborazione con Teatro Dimora accenderanno a Mondaino una fogheraccia per omaggiare l’arrivo della primavera e salutare l’inverno. Come in antichità, quando i falò illuminavano le notti di marzo e le popolazioni festeggiavano l’inizio dell’anno con riti pagani propiziatori, nel parco dell’Arboreto si canterà intorno al fuoco, accompagnati dalla voce e dalla fisarmonica di Paola Baldarelli, gustando il cibo della terra cucinato da Alfredo Galeazzi. Il parco dell’Arboreto sarà per tutti raggiungibile a piedi: per la cena, con partenza alle 19.30, accompagnati dalla piazza di Mondaino da Imara Castaldi e Francesco Togni; oppure dopo cena, dalle 20.45 in autonomia, lasciando l’auto al parcheggio delle scuole in via Fonte Leali, prima del campo sportivo. La cena prevede zuppa rustica di legumi, salsiccia alla brace, acqua, vino, ciambella. L’evento prevede un contributo di 12 euro per gli adulti e di 6 euro per i bambini fino a 14 anni, compresa assicurazione RCT. Per informazioni: 39 331 7426704

Ti potrebbe interessare anche...