Bertinoro: giovedì 27, corso di ‘Avviamento al fumetto + ABC della fanzine’. Rivolto ai ragazzi.

Bertinoro: giovedì 27, corso di ‘Avviamento al fumetto + ABC della fanzine’. Rivolto ai ragazzi.
Bertinoro: giovedì 27, corso di 'Avviamento al fumetto + ABC della fanzine'. Rivolto ai ragazzi.

BERTINORO. Organizzato dalla coop sociale Gulliver, in collaborazione con il comune di Bertinoro e la Fanzinoteca d’Italia (c/o la Circoscrizione 2 in Via E. Curiel, 51), prende avvio giovedì 27 marzo il nuovo corso didattico ‘Avviamento al fumetto + ABC della fanzine, interessante serie di incontri rivolti ai ragazzi dalla 1° media alla 2° superiore.

Come è formato il corso e i costi. Gli incontri sono 9 di due ore e mezza l’uno, tutti i giovedì dal 27 marzo al 29 maggio dalle ore 16,00 alle 18,30 e si svolgeranno presso gli accoglienti locali della Biblioteca A. Spallicci del Comune di Bertinoro (Via Mainardi, 2), gestiti  per il servizio bibliotecario e l’animazione dalla Coop Sociale Gulliver che, con questa iniziativa, mira ad esprimere la volontà di rivolgere una proposta educativa ai ragazzi adolescenti del territorio e, al contempo, avvicinarli alla biblioteca, oltre alla lettura.
Il corso sarà caratterizzato dalla presenza di grandi esperti dei settori proposti e diviso in due moduli, il primo dedicato al mondo del fumetto, il secondo al mondo delle fanzine, il costo per l’iscrizione è di 2 Euro e per iscriversi o ulteriori informazioni cell. 342 1595221 oppure e-mail: margherita.zaccarelli@coopgulliver.it.

Tutti i corsisti riceveranno fumetti bonelliani e fanzine in omaggio.

Quindi per tutti i ragazzi appassionati di fumetto e desiderosi di poterne realizzare loro stessi, dal mese di marzo fino al mese di maggio potranno partecipare al Corso “Avviamento al fumetto + ABC della fanzine” per avere una valida occasione di poter apprendere i trucchi del mestiere di grandi “Maestri” fumettisti internazionali, come Davide Fabbri (disegnatore di Batman e Guerre Stellari), Marco Verni (disegnatore bonelliano di Zagor) e Guglielmo Signora(disegnatore di Lupin III), docenti di importanti lezioni.

Il secondo modulo del Corso, ovvero quello rivolto al mondo delle fanzine ‘ABC della fanzine, formato da 4 incontri, vedrà come docente l’esperto fanzinotecario Gianluca Umiliacchi, coadiuvato dalla compresenza di fanzinari ed ex fanzinari; il primo appuntamento giovedì 8 maggio vedrà la presenza dell’emergente fumettista Massimiliano Bandini, copertinista e disegnatore per la fanzine forliveseNUOVEMANI. Inoltre presso gli stessi locali sarà allestita, dalla Fanzinoteca d’Italia, una mostra consultabile dedicata a fanzine forlivesi fumettistiche e personaggi del fumetto. Non si tratta, però, di un discorso esclusivamente fumettistico, infatti, terminato il primo modulo, tutti i ragazzi che scrivono racconti, recensioni, poesie, fanno illustrazioni, fotografie o quanto altro hanno desiderio fare, possono facilmente e concretamente rendere pubblica la loro passione. Il fine dell’iniziativa è far scoprire e far apprendere ai ragazzi una realtà attiva che offre diversi modi di comunicazione e di fruizione, una validissima occasione di acquisire gli strumenti necessari per intervenire con l’ideazione e messa a punto di un prodotto innovativo come può essere la realizzazione di una fanzine, infatti, il corso potrà concludersi con la realizzazione di elaborato finale, cartaceo o digitale, per proporre al pubblico il lavoro eseguito dagli stessi ragazzi.

LA SERIE DEGLI INCONTRI. Attraverso questa serie di incontri si cercherà di sensibilizzare i partecipanti evidenziando gli aspetti della nostra comunità e della possibilità di interazione con essa, il lavoro comune ad un progetto di questo tipo è un’attività di grande importanza da un punto di vista associativo, un modo efficace per porre in comunicazione e in condivisione gruppi di ragazzi con interessi e passioni similari.
Dopo la partecipazione del fanzinotecario presso l’evento organizzato da Valerio Giunchedi, il più grande ‘collezionista diaboliko  romagnolo’, con la presenza del bravissimo fumettista Stefano Babini e il Diabolik Club, tenutosi martedì 25 marzo al Diabolik Restaurant di Ravenna, prosegue la “Primavera fanzinara” con un nutrito calendario di interessanti eventi, tante affascinanti e innovative iniziative sia a livello locale, sia a livello nazionale, grazie alla professionalità che la stessa Fanzinoteca d’Italia è in grado di mettere in campo. L’atipica struttura della “Biblioteca delle fanzine” è l’unico punto di riferimento nazionale per tutta l’editoria fanzinara italiana, la sua attività prevede due aperture pubbliche pomeridiane del martedì e venerdì dalle 14.00 alle 18.00, oltre alle aperture del mercoledì e giovedì mattina dalle 9.00 alle 13.00.
Si tratta dell’unica sede dove si ha la possibilità di rintracciare un’infinità di documenti difficilmente reperibili e, grazie al supporto da parte di uno staff con valido personale, diretto dall’esperto fanzinotecario, è disponibile ed utile per consigliare ricerche, studi o anche solo semplici letture. Maggiori informazioni e chiarimenti sono rintracciabile nel sito ufficiale www.fanzinoteca.it o fanzinoteca@fanzineitaliane.it

 

Ti potrebbe interessare anche...