Emilia Romagna. Rimini e la grande arte. La ‘Pietà’ del Bellini in trasferta alla Pinacoteca di Brera.

Emilia Romagna. Rimini e la grande arte. La ‘Pietà’ del Bellini in trasferta alla Pinacoteca di Brera.
Museo della Città - G. Bellini, Pietà

RIMINI. Dal 9 aprile il Cristo in pietà sorretto da quattro angeli di Giovanni Bellini, capolavoro della pittura veneta quattrocentesca e principale opera del Museo della Città di Rimini, sarà esposto a Milano nella prestigiosa sede della Pinacoteca di Brera.
L’opera riminese compare infatti fra i protagonisti della mostra ‘GIOVANNI BELLINI E LA PITTURA DEVOZIONALE DI SENTIMENTO’ che intende indagare la prima carriera dell’artista e il suo modo di affrontare i temi della passione di Cristo e della Vergine con il Bambino.

La Pietà del Museo di Rimini è inserita nel nucleo centrale del percorso espositivo che ruota intorno alla Pietà di Brera, restituita in tutta la sua intensità cromatica da un recente restauro; nella sezione figurano altri capolavori quali la Pala di Pesaro che, con l’opera riminese, ha costituito per gli artisti contemporanei (e non solo veneti) un punto di riferimento sul tema della morte del Salvatore, il Cristo morto di Antonello da Messina dal Museo del Prado di Madrid e la Pietà della pala fabrianese di Carlo Crivelli.

Il Cristo in pietà, già a Milano per le operazioni di allestimento, riprenderà poi il suo posto nella sala malatestiana del Museo della Città a chiusura della mostra prevista il 16 luglio 2014.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...