Emilia Romagna. Al mare gratis con Trenitalia, per chi sceglie hotels di Riccione, Rimini e Cattolica.

Emilia Romagna. Al mare  gratis con Trenitalia, per chi sceglie hotels di Riccione, Rimini e Cattolica.
Trenitalia 2 media

TORINO. Si è svolta,  mercoledì 21 maggio 2014 alle ore 11 presso il Circolo dei lettori, a Palazzo Graneri della Roccia, via Giambattista Bogino 9, Torino, la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa ‘Al mare in treno. L’offerta Trenitalia per il turismo in Emilia  Romagna’. La nuova offerta di Trenitalia, nata in collaborazione con le Associazioni degli albergatori di Riccione, Rimini e Cattolica, il Comune di Riccione e la Provincia di Rimini, consentirà collegamenti comodi, convenienti e veloci tra le maggiori aree dei Nord Italia e la riviera adriatica, con fermate nelle stazioni di Torino, Alessan

ria, Asti, Milano, Piacenza, Parma, Reggio-Emilia e Bologna. Sono intervenuti: Gianfranco Battisti direttore Divisione Long Haul Trenitalia; il sindaco di Riccione Massimo Pironi; Bruno Bianchini presidente Associazione albergatori Riccione.

NOVITA’ E NON SOLTANTO. Al mare in treno 2014: gratis, dunque, ma  con Trenitalia per chi sceglie gli hotel di Riccione, Rimini e Cattolica. E con queste novità: • anche per l’estate 2014 il Frecciarossa Milano-Ancona fermerà a Rimini; • nuove fermate estive a Riccione per 4 Frecciabianca ogni venerdì, sabato e domenica, dal 15 giugno al 7 settembre: si arricchisce il sistema delle Frecce Trenitalia in Romagna; • oltre 100 hotel coinvolti nell’iniziativa sostenuta da Trenitalia, associazioni degli albergatori di Rimini, Riccione e da quest’anno di Cattolica, insieme al Comune di Riccione e alla Provincia di Rimini; • rimborso del biglietto ferroviario di sola andata per vacanze di una settimana, e di andata e ritorno per due settimane; • l’iniziativa ecosostenibile può essere abbinata a numerose promozioni Trenitalia come l’Offerta Familia, e ai prezzi Economy e Super Economy.
Viaggio e trasferimento in hotel gratis a chi sceglierà il treno per concedersi una vacanza di almeno una settimana a Rimini, Riccione e Cattolica. E, in più, fermate estive per 4 Frecciabianca a Riccione, oltre ad agevolazioni e prezzi d’ingresso ridotti nei musei e castelli della Riviera con la speciale Carta Vantaggi a cui si aggiunge, solo per gli alberghi di Riccione, il rimborso della tassa di soggiorno.

Sono i principali vantaggi previsti da Al mare in treno 2014, l’iniziativa presentata oggi a Torino, giunta quest’anno alla sua nona edizione, che vede per la prima volta l’adesione degli albergatori di Cattolica. Salgono così ad oltre 100 gli hotel coinvolti nella proposta di una vacanza ecosostenibile, in cui il treno non può essere che l’alleato migliore (Nota 1).

FERMATA ANCHE A RICCIONE. Il Frecciabianca Trenitalia, dopo Rimini, fermerà anche a Riccione dal 15 giugno al 7 settembre, il venerdì, il sabato e la domenica. Quattro corse estive per collegare comodamente e senza cambi Riccione alle principali città di Piemonte, Lombardia ed Emilia. I biglietti dei nuovi treni sono già disponibili su tutti i canali di vendita Trenitalia. Si arricchisce così il sistema ‘estivo’ delle Frecce in Romagna. Rimini, infatti, è interessata, già dallo scorso anno, da 4 collegamenti Frecciarossa su Milano. Su Cattolica, invece, saranno attivi, dal 15 giugno al 7 settembre, 2 collegamenti Frecciabianca con le principali città di Lombardia e Emilia.

Le nuove corse Frecciabianca alimenteranno un flusso turistico di famiglie, giovani e coppie che, grazie all’iniziativa Al mare in treno 2014, sostenuta dalle associazioni degli albergatori di Rimini, Riccione e Cattolica, con il Comune di Riccione, la Provincia di Rimini, l’APT Emilia Romagna e Trenitalia, potranno risparmiare sui costi di viaggio e soggiorno.

I clienti Trenitalia che soggiorneranno almeno una settimana negli alberghi convenzionati delle tre cittadine della Riviera romagnola riceveranno, direttamente dall’albergatore, il rimborso del ticket ferroviario di andata. Se il soggiorno sale a due settimane, il rimborso verrà esteso anche al biglietto di ritorno. Nel primo caso è previsto un massimo di 40 euro a persona per gli alberghi di categoria 3 o 4 stelle (80 euro per le due settimane). E di 25 euro per quelli di categoria 1 o 2 stelle (rimborso che sale a 50 euro per i pernottamenti di 2 settimane). Quest’anno gli albergatori rimborseranno anche il biglietto dell’autobus eventualmente utilizzato dai clienti per il trasferimento dalla stazione di Rimini, Riccione o Cattolica all’hotel prescelto. In più il Comune di Riccione non applicherà la tassa di soggiorno a chi sceglierà uno degli alberghi convenzionati. Previste, inoltre, agevolazioni sul taxi dalle stazioni di Rimini e Riccione per raggiungere gli alberghi. Per tutti una speciale Carta Vantaggi per riduzioni ingressi a musei e castelli della Riviera.

ABBINAMENTI E PROMOZIONI. L’iniziativa Al mare in treno 2014 può essere abbinata a numerose offerte e promozioni Trenitalia come ad esempio l’Offerta Familia (che prevede anche lo sconto del 50% per ragazzi fino a 15 anni) e i prezzi Economy e Super Economy.
Informazioni, regolamento e elenco degli alberghi convenzionati, con la descrizione e indirizzi web sono consultabili su almareintreno.it. Coinvolta nell’iniziativa l’intera offerta dei treni Frecciarossa, Frecciabianca, Intercity e Regionali, con partenza o arrivo nelle stazioni di Rimini, Riccione e Cattolica. I ticket di viaggio possono essere acquistati in tutte le biglietterie, self-service, nelle oltre 5mila agenzie di viaggio, ma anche online in modalità ticketless su trenitalia.com o telefonando all’89 20 21.

Nota 1: Per un viaggio di andata e ritorno Torino-Riccione, un passeggero in treno emette circa il 70% in meno di CO2 (32,2 kg invece di 100,8) rispetto al passeggero in auto, e circa 80% in meno in particolato (7 g anziché 33,6 g). Fonte EcoPassenger, lo strumento sviluppato dall’Union Internationale des Chemins de fer (UIC), e approvato dall’Agenzia europea per l’ambiente per il calcolo delle emissioni legate ai trasporti. In allegato, conferenza stampa a Torino: Gianfranco Battisti direttore Divisione Long Haul Trenitalia, sindaco di Riccione Massimo Pironi, Bruno Bianchini presidente Associazione albergatori Riccione.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...