Emilia Romagna. A Ferrara, tutti i luoghi pubblici della cultura aperti anche per le ‘ Feriae Augusti’.

Emilia Romagna. A Ferrara, tutti i luoghi pubblici della cultura aperti anche per le ‘ Feriae Augusti’.
Resti archeologici Ferrara

FERRARA. Anche quest’anno, il 15 agosto , il Museo archeologico nazionale di Ferrara sarà aperto dalle 9.30 a mezzanotte con l’ormai tradizionale ‘Ferragosto al palazzo di Ludovico il Moro‘, con ingresso scontato di 1 euro per tutti, per l’intera giornata. Oltre alla mostra ‘Ferrara al tempo di Ercole I d’Este. Scavi archeologici, restauri e riqualificazione urbana nel centro storico della città’, visitabile fino al 28 settembre 2014, con l’evento ‘I luoghi e le anime del Museo’, magistralmente diretto dal regista Paolo Raddusa, socio di Bal’danza, sarà offerto a tutti i visitatori un ferragosto indimenticabile.

L’AVVIO. Si comincia alle ore 11, con la visita guidata a tema ai reperti della città di Spina. L’abitato, i culti, i riti funerari, il simposio, gli strumenti musicali, le immagini di eroi, eroine dell’epopea di Troia e delle divinità dell’Olimpo greco, saranno ri-visitati percorrendo le sale del museo in compagnia di giovani volontarie del Gruppo Archeologici Ferrarese.
Il pomeriggio è dedicato ai bambini. Dalle ore 17 potranno divertirsi con l’archeologia con ‘Bambini, giochiamo?’.
Ci sarà il mito di Teseo nel labirinto animato, una caccia al tesoro fatta di pochi indizi e molti indovinelli per scoprire i tesori e i misteri racchiusi nelle vetrine, e un incontro con gli dei, le dee e gli eroi dei miti che improvvisamente si animeranno per raccontare le loro storie. Si giocherà a fare il mosaico ‘antico‘ con le tessere preparate in gran quantità dagli ospiti del Convento, struttura dei servizi di salute mentale dell’USL di Ferrara, dove da sei anni il GAF conduce il laboratorio di archeoterapia ‘Mettiamo insieme i cocci’.

Ai bambini è dedicata anche la piccola mostra ‘La città di Spina vista da noi…’, ricostruzione della città etrusca fatta dai ragazzi di III e IV elementare di Francolino durante il laboratorio di archeologia condotto dal GAF in primavera. Non mancherà una gustosa merenda offerta gratuitamente dal ristorante – pizzeria Scaccianuvole e, mentre i bambini giocano, genitori e nonni potranno andare alla scoperta del museo guidati dalle dee e dagli eroi dell’antica Grecia (dalle 17.30 alle 19).
Alla sera, musica, balli e letture fino a mezzanotte accompagnati dalle più vivaci espressioni artistiche locali, dalla Filarmonica di Tresigallo alla contrada di Santa Maria in Vado, dal soprano Maria Cristina Osti al pianista codigorese Davide Finotti, alla giovane auleta Caterina Malavolta, sempre tresigallese.

Alle 20.30 la giovane suonatrice di flauto Caterina Malavolta inviterà il pubblico nella sala delle Carte geografiche per il concerto ‘Romanze per una mamma‘, con Maria Cristina Osti, soprano e Davide Finotti al pianoforte, arie liriche fra le più note, introdotte da brevi letture.

Alle 22, nel Cortile d’onore si svela l’anima rinascimentale del Palazzo con ‘Dolce parlar d’amore’, balli e letture a cura del gruppo danza ‘Unicorno’ della Contrada di Santa Maria in Vado.
Alle 23, gran finale con “Quattro sax nella notte”, con i sassofonisti Marco Polesinanti, Paolo Lenzi, Franco Grassi e Alberto Zamboni, ensamble di fiati della Filarmonica di Tresigallo-Associazione musicale Arianna Alberighi. Durante la serata, sarà aperto nel giardino del museo un punto di ristoro dove sarà possibile gustare deliziose granite di frutta, bibite e gelati messi a disposizione a prezzi popolari dal Ristorante Scaccianuvole. Sabato 16 agosto, dalle 17 alle 18.30, replica della caccia al tesoro per i bambini in compagnia della ninfa Teti!

__________________________________________________________

 

Emilia-Romagna – A Ferragosto, tutti aperti i Musei Archeologici Nazionali di Parma, Ferrara, Marzabotto (BO) e Sarsina (FC), e gli scavi della Villa Romana di Russi (RA) e del municipium romano di Veleia (PC)

Oltre al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, i

ell’Emilia Romagna gestiti dalla Soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna. Il Museo nazionale etrusco ‘Pompeo Aria’ di Marzabotto (BO) è aperto dalle 9 alle 18,30 mentre l’area archeologica dell’antica città di Kainua è visitabile dalle 8 alle 19.

Aperto dalle 13 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18.30) il Museo archeologico nazionale di Parma, dalle 8.30 alle 13.30 il Museo archeologico nazionale di Sarsina (FC), città natale di Plauto, mentre l’Antiquarium e gli scavi dell’antico municipium romano di Veleia, a Lugagnano Val d’Arda (PC), saranno visitabili dalle 9 alle 19.

E siccome il termine Ferragosto deriva dalle feriae Augusti, la festività voluta nel 18 a.C. dall’imperatore Ottaviano Augusto per celebrare i raccolti e la fine dei principali lavori agricoli, un benvenuto particolare aspetta il pubblico nei sito romano di Russi. Aperto dalle 9 alle 21, il complesso della Villa Romana torna a vivere come 2000 anni fa ospitando, dalle 17 alle 21, la quarta edizione de ‘Le ferie di Augusto‘, rievocazioni in costume, laboratori di creta, mosaico ed erbe officinali, visite guidate, ricette romane e assaggi di porchetta, in collaborazione con Pro Loco e comune di Russi e Gruppo ravennate archeologico

 

Maggiori informazioni sul sito www.archeobologna.beniculturali.it o direttamente ai musei

Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, Via XX settembre 122, tel. 0532.66299 (€ 1,00)
Museo Archeologico Nazionale di Parma, Piazza della Pilotta, tel. 0521.233718 (€ 4,00)
Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto (BO), Via Porrettana sud 13, tel. 051.932353 (€ 3,00)

Museo Archeologico di Sarsina (FC), Via Cesio Sabino 39, tel. 0547.94641 (€ 3,00)
Zona archeologica di Veleia (PC), località Strada Provinciale 14, località Veleia Romana, Lugagnano Val d’Arda, tel. 0523.807113 (€ 2,00)
Villa Romana di Russi (RA), Via Fiumazzo, tel. 0544.581357 (€ 2,00)

 

 

Ti potrebbe interessare anche...